Pescata nel lago una misteriosa creatura. Sembra una ‘sirena’ [VIDEO]

Il ritrovamento supportato da un video, mostra una scena che ha dell’incredibile. In un lago in Polonia, è stata pescata una misteriosa creatura che ha le sembianze di una sirena. Un gruppo di uomini, apparentemente appartenenti al nucleo della Polizia Scientifica, porta fuori dal lago una creatura dalle dimensioni strane e scioccanti. Dalle immagini, la creatura misteriosa, sembra avere la coda, tipicamente attribuita alle sirene.

Come è noto, non vi sono prove scientifiche che attestino la presenza di creature, che siano metà uomini e metà pesci. Proprio per questo motivo, il filmato divenuto virale sul web, ha attirato le critiche di molteplici utenti. Sono diversi infatti quelli a pensare che in realtà si tratti di un video costruito ad hoc, e non di un reale ritrovamento. Fino a smentita però, non possiamo sapere se si tratti di una fake news, o di realtà. Del resto, sono molteplici i casi, in cui tanti utenti, postano sui social ritrovamenti sospetti, dei quali però la scienza ha poi attribuito la reale esistenza. Intanto il filmato ha creato non poche perplessità e in molti hanno pensato che si possa trattare di un’altra meravigliosa scoperta regalata dalla natura.

A proposito di strani ritrovamenti in mare

Una creatura dalle sembianze strane, è stata avvistata da una famiglia sulla spiaggia. Apparsa, aliena e misteriosa, ha destato stupore e paura. Solo dopo qualche ora è stato possibile capire di cosa si trattasse. Il fatto è avvenuto in Nuova Zelanda, dove una famiglia che si trovava sulla spiaggia, è stata colpita da una creatura dalla forma originale e mai vista. L’essere in questione, appariva come una massa informe rossa simile ad un vulcano. La famiglia che l’ha trovata, ha immortalato la strana scoperta e ha postato lo scatto sui social, solo così è stato possibile scoprire di cosa si trattasse.

Questa volta la scienza ne ha accertato l’esistenza

La creatura avvistata, si è rivelata essere, non un alieno, ma bensì una rara forma di medusa: la Cyanea rosea; tipica dei mari australiani in primavera ed estate. L’animale, aveva preso quelle strane sembianze, perché dopo essersi spiaggiata, stava piano piano asciugandosi al sole. La singolare forma, simile al cratere di un vulcano, ha attirato l’attenzione della famiglia. La medusa ancora si muoveva, i bambini Dickinson, avrebbero voluto avvicinarsi per toccarla. La madre per fortuna, ha poi raccontato di averli fermati in tempo; la Cyanea infatti, non è velenosa, ma provoca a contatto con la pelle irritazioni dolorose.

LEGGI ANCHE: MISTERIOSO RITOVAMENTO ALL’INTERNO DI UN’ABITAZIONE: GLI INQUILINI SCONVOLTI [VIDEO]

MISTERIOSO ANIMALE MARINO AVVISTATO NELLE ACQUE ITALIANE [VIDEO]

ALLARME DEL WWF: COME LE SPECIE ALIENE STANNO DISTRUGGENDO L’ECOSISTEMA

Commenti

comments