Gli muore la padroncina, quello che fa questo cane lascia tutti senza parole

E’ una storia davvero incredibile quella che ha come protagonista un Husky. Il cucciolone perde la sua padroncina. Dopo che la bambina muore, quello che è riuscito a fare questo cane lascia tutti senza parole. Su come sia riuscito a compiere il gesto, resta per tutti un mistero, ma Sinatra, questo il nome del cane è scomparsa da New York, per comparire l’anno dopo a Seffner in Florida. Percorrendo da solo più di 1770 km.

Il cane era scomparso lo scorso 2017, circa un mese dopo dalla tragica scomparsa della sua affezionatissima padroncina. Ed è misteriosamente ricomparso un anno dopo, in luogo estremamente distante da quello di partenza. Secondo le ricostruzioni dei media locali, Sinatra, era fuggito dalla sua casa di Brooklyn circa un mese dopo la tragica morte della sua padroncina 16enne, Zion Willis, rimasta uccisa in un incidente con un’arma da fuoco, da cui era partito un proiettile per sbaglio. Il padre della giovane Zion Lesmore Willis Jr, avrebbe dichiarato  ad Abc News: “Avevano un legame molto stretto. Erano entrambi tenaci e pieni di energia”. 

Il ritrovamento inaspettato

In molti sono stati a credere, che sia stata proprio la tristezza per la perdita della giovane Zion, a spingere l’Hushy, a fuggire di casa. Ed è forse lo stesso sconforto ad averlo spinto a vagare incessantemente per così tanto tempo e fino a così lontano. Sinatra ha vagato per ben 18 mesi, fino a quando la piccola Rose Verill, di soli 13 anni, non lo ha visto debole e stanco gironzolare per la sua città. Ed è stato l’incontro con la giovane tredicenne, a mettere un freno al girovagare di Sinatra. 

Il ricongiungimento con i proprietari

A quel punto i genitori di Rose, spinti dal desiderio della ragazzina di voler aiutare il bellissimo Husky dagli occhi azzurri, hanno cercato di rintracciare i proprietari. Così grazie al chip identificativo, è stato possibile per il veterinario, che ha preso Sinatra in cura, rintracciare Lesmore. Ma il percorso non è stato semplice. Il chip di Sinasta era infatti usurato e al numero di telefono mancava una cifra. L’unico nome associato al chip era Willis Les. Così dopo una ricerca su Facebook, hanno scoperto che esisteva il signor Lesmore Willis Jr. I signori Verill, a quel punto raccontano: “Abbiamo visto che viveva a Brooklyn e abbiamo subito pensato che non potesse essere la persona giusta: era troppo distante. Però, quasi per ridere, gli abbiamo mandato un messaggio chiedendogli “Hai un husky?”. Di certo non ci saremmo mai aspettati che quel cane fosse veramente il suo. Quando gli abbiamo mandato una foto dell’Husky e lo abbiamo chiamato al telefono lui riusciva a malapena a parlare. Riusciva solo a dirci quanto fosse importante per lui”. 

Sinatra torna a casa

Dopo vari accertamenti per i genitori di Rose, non ci sono stati più dubbi, Sinatra era il cane di Lesmore Willis Jr. Inoltre, a confermare che si trattava proprio di Sinatra, il fatto che sia il cane avesse un problema alla zampa destra. Pieno di commozione Willis, ha dichiarato: “L’ultima cosa che pensavo era che sarebbe finito in Florida. È un Husky quindi ho pensato che sarebbe finito al Nord. Riaverlo è stato come riavere indietro una parte di mia figlia”.

LEGGI ANCHE: STRUGGENTE, CANE ASPETTA PER MESI, PADRONA MORTA IN UN INCIDENTE [VIDEO]

TENTANO DI SEPARARLI, MA CIO’ CHE SUCCEDE E’ DAVVERO COMMOVENTE [VIDEO]

UNA DONNA STA MORENDO E DICE ADDIO AL SUO PAPPAGALLO: LA REAZIONE DELL’ANIMALE E’ COMMOVENTE

 

Commenti

comments