Abbandonato da una donna scappata in taxi, si salva miracolosamente

La storia è avvenuta a Medellín, in Colombia, un cane è stato ripreso mentre inseguiva un taxi; nel mezzo si trovava una donna che dopo averlo abbandonato, era scappata. Ma il cane si salva miracolosamente. Il cucciolo di piccola taglia, insegue il veicolo, tendando di fermarlo in ogni modo. Il povero cucciolo ha inseguito il taxi, in mezzo alla strada affolata di macchine e camion, oltre ad altri pericolosi mezzi di trasporto; l’inseguimento è durato per più di 20 minuti e sotto la pioggia scrosciante. La corsa disperata è durata per decine di chilometri, fino a quando non è intervenuta la polizia. Vista la scena infatti, gli agenti hanno fermato il taxi e chiesto spiegazioni. La donna però ha negato di conoscerlo, come ha dichiarato il tenente Erika Ortiz, capo della polizia ambientale: “Diceva che non era la proprietaria dell’animale. Diceva che era un cane randagio che aveva nutrito e che non era la prima volta che la inseguiva”.

Gli agenti però, sono stati molto insospettiti dall’atteggiamento del cane, che, curato e ancora con il collare addosso, però saltava con tutta la sua forza per cercare di entrare nell’auto e piangeva. A questo punto la polizia ha continuato ad interrogare la donna, che non potendo sfuggire alle richieste degli agenti, è scesa dall’auto e messo di fronte all’evidenza ha cambiato la sua versione, affermando: “E’ di una conoscente“. Con questa dichiarazione però, non ha fatto altro che attrarre a se gli insulti dei passanti, che avevano capito cosa stava accadendo. Per fortuna però la storia è finita bene, il cuciolo, rifiutato dalla vecchia proprietaria è stato adottato da qualcuno che, come afferma il tenente Ortiz: “Avendo assistito a tutta la scena fin dall’inizio, si è avvicinato volontariamente e ha deciso di prenderlo con sé”.

Il suo proprietario voleva abbatterla ma…

Un cucciolo di gatto, nato con diverse malformazioni congenite, rischia la mortecerta; ma viene salvato da un’amorevole famiglia che si è presa cura di lui. Il piccolo felino è venuto al mondo con un occhio solo, il labbro leporino e una mascella storta; il suo nome è Cricket, e i diversi traumi fisici che lo avevano colpito, fin dalla nascita, avevano fatto credere che le speranze per lui fossero davvero poche. Ma la famiglia, del Nord Dakota, che si è scontrata con la storia di questo piccolo micetto, non si è data per vinta. E quando sono venuti a conoscenza che il suo allevatore, voleva farlo abbattere, la signora Boehm, non ha esitato a salvarlo.

Dopo la paura la gioia di rivivere

La figlia della signora Boehm, Megan, racconta: “Il micio era gravemente malnutrito, ridotto solo a pelle e ossa. Ma nonostante la situazione, si vedeva che era a suo agio. Appena è arrivato ha ispezionato tutte le scarpe vicino alla porta e ha esplorato il salotto per poi rannicchiarsi stremato addosso a me”. Cricket, aveva bisogno di coccole e ogni volta che poteva, si arrotolava attorno addosso a Megan. Superati i problemi del primo periodo, nonostante le sue diversità Cricket ha imparato a fare tutto quello che fa un gatto; la ragazza racconta: “Ha un aspetto unico e una personalità ancora più unica. Di solito è molto dolce e carino, ma può diventare esuberante e giocherellone, oltre ad essere un gran chiacchierone”. Ma ciò che colpisce particolarmente di questo gattino “speciale”, è il fatto che il micio non si lascia fermare dai suoi deficit fisici. Megan infatti conclude: “capisce se sono stressata, triste o arrabbiata. E fa di tutto per migliorarmi la giornata. Noi lo abbiamo salvato, ma è lui ad averci migliorato la vita. Vale sempre la pena adottare un animale con bisogni speciali: se li lasci entrare nel tuo cuore, ripagano ogni sforzo”.

LEGGI ANCHE: LA STORIA SCONVOLGENTE DI DIMITRI: PRIMA “SPEZZATO”, POI TROVA L’AMORE

CADE IN UN POZZO PROFONDO VENTI METRI: SALVATAGGIO MIRACOLOSO

IL CANE PIANGE SULLA TOMBA DELLA PROPRIETARIA: LA SCENA COMMOVENTE [VIDEO]

Commenti

comments