Pet Therapy: cosa rende i cavalli una specie perfetta per questo “ruolo”

Creature in grado di donare un sostegno importantissimo in situazioni spesso difficili sia con adulti che bambini

I cavalli si presentano come una specie perfetta per la Terapia Assistita con gli Animali: la Pet Therapy. Queste creature, infatti, sono in grado di offrire un sostegno importantissimo anche nelle situazioni più difficili. A renderli speciali sono alcune caratteristiche particolari di questa specie.

Pet Therapy: cosa rende i cavalli una specie perfetta per questo “ruolo”

La Pet Therapy è uno strumento di grande valore nella cura di situazioni, spesso, anche molto complesse. Tra gli animali impiegati in questo nobile ‘ruolo’ i cavalli sembrano essere tra i più adatti. A rendere la specie equina perfetta per questo ‘lavoro’ sono diverse caratteristiche speciali che appartengono a queste creature.

Pet Therapy cavalli

Innanzitutto è l’indole docile del cavallo a renderlo un animale adeguato alle relazioni con gli esseri umani. La sua vicinanza, inoltre, è in grado di diffondere positività a chi gli sta accanto. Si tratta di animali, di norma, fedeli e socievoli, caratteristiche che facilitano l’interazione anche nelle situazione più problematiche.

I benefici della Pet Therapy con i cavalli

Il potenziale offerto dalla Pet Therapy è, ormai, confermato da ogni studio scientifico. La vicinanza degli animali porta sostegno alle persone ammalate, così come a quelle depresse o colpite da altri disturbi psicologici e/o emotivi. A svolgere questo nobile compito, in maniera egregia, anche i cavalli. La loro indole li porta ad essere ben disposti al contatto con gli esseri umani e questo agevola la fiducia in essi, accompagnata anche dalla predisposizione del cavallo ad assecondare le esigenze dell’uomo. Queste creature, inoltre, sono in grado di creare empatia e percepire le emozioni umane. Oltre a dimostrarsi sensibile, però, una grande dote che rende il cavallo perfetto per la Pet Therapy è la sua capacità di infondere coraggio e forza.

cavalli Pet Therapy

Ovviamente quando si parla di Pet Therapy è utile precisare che gli animali devono essere di indole tranquilla e in salute, ma tendenzialmente anziani, questo vale anche per i cavalli. I benefici derivati dall’interazione con questa specie dipendono anche dalla postura in sella, che dona alla muscolatura effetti positivi; così come all’equilibrio, al ritmo, ma anche alle frequenze cardiache e respiratorie. Tutto questo deriva dal movimento del cavallo. Infine la terapia con i cavalli è importante anche per tutti gli stimoli che sono attorno alla vita dell’animale e del suo ambiente. Quindi stimoli acustici, visivi, olfattivi e anche tattili. Di grande sostegno nella Pet Therapy con i bambini, questo animale è in grado di riconoscere e comprendere anche le variazioni di stati d’animo e umore e rendere, così, la terapia più efficace.

cavallo Pet Therapy

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.