Cagnolini e coniglietti a scuola con la Pet Therapy: progetto di For a Smile Onlus

Per migliorare la fiducia in sé stessi e facilitare l’inclusione, l’integrazione e il linguaggio non verbale

Il progetto di Pet Therapy nelle scuole promosso da For a Smile Onlus ritorna per portare gli amici a quattro zampe ad incontrare bambini e ragazzi di istituti per l’infanzia, primarie e secondarie. L’obiettivo di questo progetto è di facilitare l’integrazione e l’inclusione e contemporaneamente migliorare la fiducia in sé stessi e la comunicazione non verbale.

Cagnolini e coniglietti a scuola con la Pet Therapy: progetto di For a Smile Onlus

Torna il progetto nazionale di Pet Therapy nelle scuole promosso da For a Smile Onlus; l’obiettivo è quello di fare interagire bambini e ragazzi con piccoli quattro zampe per stimolare diversi aspetti del carattere e del rapporto con gli altri. Integrazione, inclusione, comunicazione non verbale, fiducia: sono questi i punti su cui il progetto intende agire.

Nello specifico, quest’anno una novità è rappresentata dalla presenza dei coniglietti nani; questi animali rappresentano un ulteriore stimolo nell’interazione tra pari, beneficio della Pet Therapy. Inoltre, sempre come novità di quest’anno, For a Smile Onlus potrà tornarne, con i cagnolini, nei reparti di pediatria in Italia.

L’importanza della Pet Therapy con i bambini

Come rivela il comunicato di For a Smile Onlus, il progetto di Pet Therapy è partito negli ospedali nel 2017; mentre il coinvolgimento delle scuole è nato in concomitanza con la riapertura dopo l’interruzione dovuta alla Pandemia. Le prime attività si sono svolte in Piemonte, Lombardia e Sardegna e in questi giorni tornano a Milano. Come commenta Ludovica Vanni, Presidente e socio fondatore della Onlus: “Un esperimento innovativo, particolarmente utile in questo clima confuso e ansioso nel quale viviamo tutti, grandi e piccoli“.

Pet Therapy scuole
Scuola Confalonieri, Milano. Ph @Alfonsa Sabatino

La situazione nelle scuole, infatti, non è sempre ottimale e tanti bambini fanno fatica ad inserirsi e ad instaurare rapporti solidi con i compagni o gli insegnanti. “Stiamo lavorando – prosegue Ludovica Vanni – per accogliere le tantissime richieste che ci arrivano da tutta Italia e insieme alle scuole siamo pronti ad accogliere con i nostri amici a quattro zampe i bambini in arrivo dall’Ucraina“. E a questa importante iniziativa nelle scuole si aggiunge anche la ripartenza del progetto di Pet Therapy previsto per gli ospedali pediatrici; attraverso questa iniziativa, promossa dalla Onlus da anni, i bambini degli ospedali possono ricevere: “Momenti di svago e di sfogo emotivo – oltre che consentire loro – un po’ di movimento“.

I coniglietti nani arrivano nelle scuole

La grande novità di quest’anno è l’arrivo dei coniglietti nani nelle scuole; si parte da Milano dove due femminucce, Polenta e Tequila, ed un maschietto, Brandy, hanno iniziato dallo scorso 29 marzo ad interagire con i più piccoli. Il progetto, condotte per conto di For a Smile dalla Doctor Dog Pet Therapy, andrà avanti fino al 7 giugno, un giorno alla settimana per due ore circa. Come commenta la Dottoressa Nicoletta Teso: “Nell’attività con questi simpatici animali l’approccio è dolce e spontaneo, in modo tale da permettere ai bambini di conoscere i coniglietti e dedicare loro momenti di conoscenza, scambio e accudimento. Gli IAA con i coniglietti sono incentrati prevalentemente su attività di coccole, come si evince dall’inglese “to pet” che significa proprio prendersi cura dell’animale d’affezione“.

I coniglietti nani permettono anche i bambini o ai giovani che sono più timorosi nei confronti dei cani di avvicinarsi ad un animale ed interagire. Si tratta, ovviamente, di animali addestrati a compiere questo ruolo e quindi non avranno difficoltà ad interagire anche i bambini più timorosi. L’importanza della Pet Therapy nelle scuole permette ai bambini che hanno vissuto lunghi periodi di isolamento, a causa del Covid, di tornare alla socialità. Del resto, come tiene a precisare anche la nota diffusa da For a Smile Onlus: “Sono tanti e ormai riconosciuti i danni psico-sociali ereditati dal lockdown e dalle continue quarantene a cui i bambini sono costretti. Oggi la scuola a fatica sta cercando di abbracciare, almeno virtualmente, le insicurezze e le paure che questi bambini si portano dietro“.

Le attività

For a Smile Onlus s’inserisce proprio in un conteso di fragilità per portare un supporto alle famiglie e all’infanzia. Si tratta di percorsi ludici costruiti in base alle esigenze del gruppo e definiti dagli operatori professionisti insieme agli insegnati. La Pet Therapy ha un valore importantissimo che più volte abbiamo tenuto a ribadire; si tratta di interventi in gradi di apportare enormi benefici, sia dal punto di vista fisico che mentale.

Gli interventi di Pet Therapy nelle scuole lavorano su meccanismi emotivo-affettivi; nello specifico le attività di For a Smile sono volte ad abbassare il livello di stress legato a questo periodo post isolamento. Come rivelano dalla nota: “L’obiettivo del progetto di For a smile Onlus punta al miglioramento della qualità della vita e all’incremento del benessere dei bambini, attivando e sostenendo le loro risorse di crescita e progettualità individuale, e offrendo un’esperienza diversa nella routine scolastica“.

scuola pet therapy
Scuola Confalonieri, Milano. Ph @Alfonsa Sabatino

LEGGI ANCHE: Pet Car: il segreto per mantenere i cani in forma è cambiare la dieta anche del padrone

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.