Pet Therapy: 10 minuti con un cane migliorano la sensazione di benessere

Trascorrere anche poco tempo in compagnia di un quattro zampe può apportare benefici che riducono il malessere di oltre il 40 per cento

I benefici della Pet Therapy sembrano ormai altamente dimostrati; tuttavia vale sempre la pena precisa quanto la compagnia di un cane, in questo caso, possa trasformarsi in una vera cura. Uno studio rivela, infatti, che i quattro zampe nei Pronto Soccorso possono migliorare la sensazione di benessere fino al 40 per cento.

Pet Therapy: 10 minuti con un cane migliorano la sensazione di benessere

Secondo uno studio condotto dall’Università di Saskatchewan, in Canada, trascorrere anche solo dieci minuti in compagnia di un cane, all’interno di un Pronto Soccorso, potrebbe apportare grandi benefici alla salute. La Pet Therapy, come più volte dimostrato infatti, ha la capacita di agire non solo sullo stato fisico, ma anche su quello psicofisico dei pazienti.

La terapia con i pets, in Italia nota anche come Interventi assistiti con gli animali, è in grado di ridurre molteplici stati di malessere; riuscendo a contribuire, in maniera efficace, ad un miglioramento complessivo dello stato del paziente. A conferma di quanto detto arrivano i dati elaborati dallo studio condotto presso il Dipartimento di Emergenza del Royal Hospital.

Il grande valore della Pet Therapy

La Pet Therapy è in grado di produrre benefici a diversi livelli; anche poco tempo trascorso con un animale da intervento assistito può essere di grande conforto per i pazienti. Uno studio condotto dall’Università di Saskatchewan, in Canada, pubblicato su Plos One ha dimostrato, a tal proposito, che anche dieci minuti con un cane in Pronto Soccorso possono ridurre stati di ansia, depressione e, persino, di dolore.

cane uomo

La ricerca è stata condotta presso il Dipartimento di Emergenza del Royal University Hospital ed ha coinvolto 200 pazienti della struttura. Secondo quanto hanno spiegato i ricercatori si tratterebbe del Pronto Soccorso più trafficato della provincia; una media di 200 visite al giorno. Lo studio prevedeva che i pazienti, in attesa di essere visitati, trascorressero appena dieci minuti con un cane addestrato alla terapia. I risultati hanno dimostrato che la salute degli assistiti migliorava notevolmente.

I ricercatori hanno registrato alcuni aspetti di salute e benessere dei soggetti prima e dopo l’incontro con il cane; i risultati hanno fornito dati positivamente schiaccianti. Rispetto alla prima rilevazione, infatti, il 43% dei pazienti che aveva trascorso del tempo con il cane aveva riferito una forte diminuzione del dolore; il 48% una riduzione dell’ansia e il 46% dei sintomi da depressione. Di conseguenza, i risultati hanno confermato che chi aveva trascorso il tempo con il cane aveva portato un miglioramento dello stato di benessere generale. Dati che, dunque, confermano i benefici enormi della Pet Therapy.

pet therapy

LEGGI ANCHE: Contrabbando di animali: fermato un uomo con 52 rettili addosso

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.