Cane precipita per 20 metri lungo una scogliera: l’incredibile finale inaspettato [FOTO]

Una storia davvero incredibile, ha per protagonista un cane. Il quattro zampe, ha vissuto un’esperienza scioccante: precipita per 20 metri lungo una scogliera. Ma il finale della vicenda, giunge inaspettato. Le foto scattate in quel momento, sono testimonianza dello sconvolgente episodio. Il cucciolone infatti, si può definire ‘miracolato’, perché nonostante la rovinosa caduta, la sua vita è salva.

La vicenda ha avuto luogo sul monte di Portofino, dove un cane durante una passeggiata è improvvisamente precipitato da una scogliera, alta circa venti metri. La terribile caduto, ha fatto sì che il quattro zampe rimanesse bloccato e ferito, ma tuttavia, per fortuna ancora in vita. A procedere nelle attività di salvataggio e recupero del cane, ci hanno pensato i Vigili del Fuoco, che con grande impegno e professionalità, hanno riportato l’animale in libertà.

Poteva finire molto peggio, ma i Vigili hanno ‘compiuto il miracolo’

Poteva finire in tragedia. La caduta del cane è stata davvero molto pericolosa, infatti, oltre all’incredibile altezza, anche la presenza degli scogli poteva uccidere l’animale. Ma per fortuna così non è stato. Il quattro zampe stava percorrendo un sentiero nei pressi della chiesa di San Giorgio quando, dopo essere ruzzolato giù per una ventina di metri, è finito sulle rocce sottostanti, restando bloccato. I proprietari e altri passanti, hanno immediatamente improvvisato dei tentativi di recupero dell’animale, ma tuttavia sono risultati tutti vani, fino all’arrivo dei Vigili del Fuoco. Chiamati i soccorsi, sul posto, oltre alla Polizia locale, le squadre dei pompieri di Rapallo, che con tecniche da salvataggio alpino hanno raggiunto il cane, lo hanno imbragato e sollevato su una barella portandolo in salvo. (In basso le immagini del salvataggio).

Photo Credits Facebook

I Vigili del Fuoco: gli “angeli” degli animali

La vicenda ha avuto un lieto fine, ma tuttavia poteva finire molto peggio per il topolino trovato agonizzante, incastrato completamente nelle fessure del tombino. L’intervento degli animalisti della Berufstierrettung Rhein Neckar non è servito a liberarlo, così si è stato necessario allertare i Vigili de Fuoco, che giunti sul posto si sono subito adoperati per mettere in atto l’operazione di soccorso.

L’intervento dei Vigili del Fuoco

Il “topo ciccione” divenuto presto protagonista di tanti video virali sul web, ha affrontato davvero un’esperienza drammatica. Incastrato nel tombino, stava infatti rischiando di morire soffocato, stretto nella morsa. Ma l’intervento dei Vigili del Fuoco è stato miracoloso. I Pompieri infatti, hanno subito cercato di utilizzare tutti i mezzi a loro disposizione per salvare l’animale. Sono serviti almeno sette vigili del fuoco e diversi minuti per salvare il topolino liberandolo. I volontari hanno dovuto sollevare il tombino, così il simpatico “topo ciccione” è potuto tornare a casa, nelle fogne. I primi soccorritori dichiarano: “Non riusciva a muoversi”. L’intervento dei Vigili è stato dunque fondamentale. (Qui il link del video)

LEGGI ANCHE: CARABINIERI CHIAMATI PER SOCCORRERE UNA DONNA, FANNO UNA SCOPERTA AGGHIACCIANTE [FOTO]

Commenti

comments

Loading...