Sente un rumore da un secchio in strada, quello che scopre la fa rabbrividire [FOTO]

Sempre più spesso purtroppo arrivano notizie simili a questa. Ma denunciarle, forse può servire a sensibilizzare l’opinione comune e far sì, che questi episodi sia debellati. Una donna sente un rumore da un secchio in strada, quello che scopre la fa rabbrividire. Un gatto abbandonato, chiuso dentro il secchio, ma per fortuna ancora vivo. La donna si chiama Moira ed è una attivista dell’Animal Haven Shelter di New York. Nonostante la scoperta, sia stata scioccante, ha confessato che purtroppo questo non è stato un evento isolato.

Moira, stava portando uno dei cani del centro a fare una passeggiata. Durante la camminata in strada, la donna si è accorta che il cucciolo era incuriosito, da un secchio, che si trovava abbandonato in mezzo alla strada. Moira, allora indispettita, dall’atteggiamento del cane, si è avvicinata al secchio ed in quel momento, ha fatto la scoperta agghiacciante. Come ha dichiarato la donna: “Per fortuna, nonostante fosse vicino a una porta sul retro, i netturbini non lo hanno portato via insieme alla spazzatura”. All’interno del secchio, un gattino spaventato.

Il trauma dell’abbandono e la rinascita

Il gatto era stato abbandonato, forse con la speranza che qualcuno lo trovasse, o forse con la speranza crudele che potesse fare una tragica fine. Ma per fortuna per il micetto, Moira ha incrociato la sua strada. La donna, ha subito recuperato il gattino e lo ha portato al centro, affinché potesse riscaldarsi e recuperare un po’ di forze. Il gatto per fortuna era in salute, ma molto traumatizzato. Una femmina di tre anni, che però aveva completamente perso la fiducia negli umani e non voleva farsi toccare da loro.  Moira, però è fiduciosa e confessa: “Non è arrabbiata, solo terrorizzata dalle persone“. Certa, che con le dovute attenzioni, possa tornare ad essere felice in mezzo ad una famiglia che al sappia amare. Per ora Sage, così l’hanno chiamata, ha trovato una cuccia calda nel centro, presto magari troverà una casa.  La volontaria del centro ha dichiarato: “Già si vede che il suo carattere è questo, deve solo capire che siamo suoi amici e sicuramente sarà adottata entro la fine dell’anno“.

Photo Credits Twitter
LEGGI ANCHE: SENTE RUMORE DAL CESTINO DELL’IMMONDIZIA IN STRADA: LA SCOPERTA E’ SCONVOLGENTE [FOTO]

Storie di gatti abbandonati

Un cucciolo di gatto, nato con diverse malformazioni congenite, rischia la morte certa; ma viene salvato da un’amorevole famiglia che si è presa cura di lui. Il piccolo felino è venuto al mondo con un occhio solo, il labbro leporino e una mascella storta; il suo nome è Cricket, e i diversi traumi fisici che lo avevano colpito, fin dalla nascita, avevano fatto credere che le speranze per lui fossero davvero poche. Ma la famiglia, del Nord Dakota, che si è scontrata con la storia di questo piccolo micetto, non si è data per vinta. E quando sono venuti a conoscenza che il suo allevatore, voleva farlo abbattere, la signora Boehm, non ha esitato a salvarlo.

Una nuova vita anche per Cricket

La figlia della signora Boehm, Megan, racconta: “Il micio era gravemente malnutrito, ridotto solo a pelle e ossa. Ma nonostante la situazione, si vedeva che era a suo agio. Appena è arrivato ha ispezionato tutte le scarpe vicino alla porta e ha esplorato il salotto per poi rannicchiarsi stremato addosso a me”. Cricket, aveva bisogno di coccole e ogni volta che poteva, si arrotolava attorno addosso a Megan. Superati i problemi del primo periodo, nonostante le sue diversità Cricket ha imparato a fare tutto quello che fa un gatto; la ragazza racconta: “Ha un aspetto unico e una personalità ancora più unica. Di solito è molto dolce e carino, ma può diventare esuberante e giocherellone, oltre ad essere un gran chiacchierone”. Ma ciò che colpisce particolarmente di questo gattino “speciale”, è il fatto che il micio non si lascia fermare dai suoi deficit fisici. Megan infatti conclude: “capisce se sono stressata, triste o arrabbiata. E fa di tutto per migliorarmi la giornata. Noi lo abbiamo salvato, ma è lui ad averci migliorato la vita. Vale sempre la pena adottare un animale con bisogni speciali: se li lasci entrare nel tuo cuore, ripagano ogni sforzo”.

LEGGI ANCHE: SENTE LAMENTI PROVENIRE DA UNO SCATOLONE IN STRADA: LA SCOPERTA E’ AGGHIACCIANTE

Commenti

comments