Provano a salvarla dalla strada: ma la sua reazione è commovente [FOTO]

Una gattina più piccola del palmo di una mano, viene trovata abbandonata sul ciglio di un marciapiede. Appena alcuni passanti provano a salvarla dalla strada, la sua reazione è commovente. Troppo piccola, per comprendere ancora la crudeltà alla quale era stata sottoposta, la micetta, aiutata dalle pochissime forze che le sono rimaste in corpo tenta di allungare la testa verso i suoi salvatori, per farsi accarezzare. Infatti la cucciola era talmente piccola, che non aveva ancora creato il legame con la mamma, alla quale era stata strappata appena nata; e con molta probabilità ha visto in quelle mani tesi ad aiutarla qualcosa di più grande e familiare.

La vicenda si è svolta a Montreal in Canada, la gattina aveva appena due settimane e per la sua piccolissima statura è stata chiamata Virgule. Affamata e disorientata, la gattina vagava sola senza una mamma a prendersi cura di lei; i passanti che l’hanno trovata, hanno portato Virgule in un rifugio di Montreal, ma la struttura quel giorno non poteva prendersi cura di lei. Così è stata portata al Chatons Orphelins Montréal, dove finalmente Virgule è stata curata e controllata; i volontari del centro raccontano: “Quando è arrivata pesava solo 250 grammi ed era piena di pulci e zecche“. I responsabili del centro raccontano che Virgule era in forte pericolo e che non sarebbe vissuta ancora per molto se fosse rimansta in strada, ma per fortuna per lei è avvenuto il miracolo.

La nuova vita di Virgule

Ma come succede spesso in questi casi, per fortuna, la voglia di vivere di Virgule è stata più forte di ogni altra cosa e con tutte le cure adeguate, lei è riuscita a farcela. I volontari del centro raccontano: “L’abbiamo nutrita ogni 2 ore con una siringa e si è subito affezionata a tutti noi. Se non era in compagnia di qualcuno cominciava a piangere”. E’ una gatta che ama stare in compagnia e giocare, i responsabili del Chatons Orphelins Montréal, hanno infatti confessatto che Virgule: “Non è una gatta che ama la solitudine”. La ripresa di Virgule è avvenuta in meno di una settimana, durante quel breve periodo, ha preso 100 grammi e le sono spuntati i primi denti. I volontari assicurano: “Miagola molto e ha bisogno di attenzioni  ma per fortuna è rimasta per poco nella nostra struttura”. Una coppia infatti l’ha già adottata e ha dichiarato: “Ci siamo innamorati di lei dal primo momento in cui l’abbiamo vista”. E in poche settimane la vita di Virgule è cambiata.

Photo Credits Twitter

Storie di gatti abbandonati: Virgule come Cricket

Un cucciolo di gatto, nato con diverse malformazioni congenite, rischia la morte certa; ma viene salvato da un’amorevole famiglia che si è presa cura di lui. Il piccolo felino è venuto al mondo con un occhio solo, il labbro leporino e una mascella storta; il suo nome è Cricket, e i diversi traumi fisici che lo avevano colpito, fin dalla nascita, avevano fatto credere che le speranze per lui fossero davvero poche. Ma la famiglia, del Nord Dakota, che si è scontrata con la storia di questo piccolo micetto, non si è data per vinta. E quando sono venuti a conoscenza che il suo allevatore, voleva farlo abbattere, la signora Boehm, non ha esitato a salvarlo.

Una nuova vita anche per Cricket

La figlia della signora Boehm, Megan, racconta: “Il micio era gravemente malnutrito, ridotto solo a pelle e ossa. Ma nonostante la situazione, si vedeva che era a suo agio. Appena è arrivato ha ispezionato tutte le scarpe vicino alla porta e ha esplorato il salotto per poi rannicchiarsi stremato addosso a me”. Cricket, aveva bisogno di coccole e ogni volta che poteva, si arrotolava attorno addosso a Megan. Superati i problemi del primo periodo, nonostante le sue diversità Cricket ha imparato a fare tutto quello che fa un gatto; la ragazza racconta: “Ha un aspetto unico e una personalità ancora più unica. Di solito è molto dolce e carino, ma può diventare esuberante e giocherellone, oltre ad essere un gran chiacchierone”. Ma ciò che colpisce particolarmente di questo gattino “speciale”, è il fatto che il micio non si lascia fermare dai suoi deficit fisici. Megan infatti conclude: “capisce se sono stressata, triste o arrabbiata. E fa di tutto per migliorarmi la giornata. Noi lo abbiamo salvato, ma è lui ad averci migliorato la vita. Vale sempre la pena adottare un animale con bisogni speciali: se li lasci entrare nel tuo cuore, ripagano ogni sforzo”.

LEGGI ANCHE: SENTE LAMENTI PROVENIRE DA UNO SCATOLONE IN STRADA: LA SCOPERTA E’ AGGHIACCIANTE

LA STORIA SCONVOLGENTE DI DIMITRI: PRIMA “SPEZZATO” POI CONOSCE L’AMORE

SALVA UN GATTO FERITO: QUELLO CHE FA L’ANIMALE DOPO E’ SORPRENDENTE

 

Commenti

comments