Il gatto giusto per te? Ecco come sceglierlo

La scelta del gatto da prendere in casa con sé non è certamente facile: oltre al fattore estetico, bisogna stare attenti ad alcuni particolari importanti, come per esempio il pelo e gli artigli. Nel primo caso è necessario capire se prediligere quelli a pelo corto o lungo, infatti questi ultimi sono più soggetti a produrre palle di pelo, quindi se si ha un divano o un tappeto diverso dal suo colore, potrebbe essere davvero un problema pulire tutto ogni volta; nel secondo caso è necessario vedere se il mio ha gli artigli o meno, perché quelli senza non potranno mai uscire di casa. Per quanto riguarda invece il punto di vista caratteriale, le razze sono così tante che è davvero difficile prendere una decisione ed è impossibile citarle tutte.

Il gatto giusto per te? Ecco come sceglierlo

LEGGI ANCHE: PERCHE’ GLI OCCHI DEI GATTI S’ILLUMINANO?

Per esempio il dolce gatto di Ceylon è adatto sia per bambini, sia per anziani, come anche il Maine Coon, che ha un ottimo rapporto anche con i cani: peccato che per il suo aspetto gigante, molti siano impauriti ad acquistarlo. Stesso discorso per il gatto Norvegese, che non può rimanere chiuso dentro casa, visto che è molto sportivo ed ama l’aria aperta e la caccia. C’è poi chi ha bisogno di attenzioni costanti e per questo motivo non può essere mai lasciato da solo come il Selkirk Rex Shorthair o il Sacro di Birmania o ancora l’Exotic Shorthair.

LEGGI ANCHE: PERCHE’ I GATTI “FANNO LA PASTA”?

Gli sportivi solitamente prediligono il Somalo, visto che è un felino sempre in movimento anche se è molto sensibile agli sbalzi di temperatura; al contrario quelli più tranquilli preferiscono l’American Curl, visto che è molto affettuoso con il proprio padrone (non tutte le razze lo sono), anche se capita che spesso combini dei guai in giro per casa. Infine l’Europeo è il gatto domestico per eccellenza, anche se come detto in precedenza è una di quelle razze che non ama molto il contatto con gli umani, a meno che non siano proprio loro a volerlo. Se siete ancora indecisi, non resta che seguire il cuore!

Foto by Facebook