Giornata Mondiale degli Amanti dei Cani: un’amicizia speciale

Si festeggia il 26 settembre ed esalta il rapporto più antico tra l’uomo e il suo fedele amico a quattro zampe

Il 26 settembre si celebra la Giornata Mondiale degli Amanti dei Cani, una ricorrenza che celebra l’antico legame tra uomini e quattro zampe. L’idea di festeggiare questa amicizia speciale nasce dalla World Dog Alliance, un’organizzazione internazionale guidata dall’imprenditore cinese Genlin.

La Giornata Mondiale degli Amanti dei Cani nasce dall’idea dell’imprenditore cinese Genlin, il quale ideò il nome 926 World Dog Lovers’ Day. La scelta dei tre numeri esprime un concetto forte dell’iniziativa. In cinese 926 si possono leggere come “gui yi luk” che, secondo una traduzione più o meno letterale, sta a significare: “É facile che un cane sia felice e renda felici le persone“.

Celebrata il 26 settembre in diverse parti del mondo, questa ricorrenza vuole, innanzitutto, presentarsi come una lotta agli abbandoni e ai maltrattamenti nei confronti dei cani. Difatti, la World Dog Alliance, che ha creato l’iniziativa, combatte da anni per i diritti dei quattro zampe.

Cani e uomini amici da sempre

L’organizzazione internazionale che ha dato vita alla Giornata Mondiale degli Amanti dei Cani si batte, da anni, per l’esclusione dei cani dall’alimentazione umana. La World Dog Alliance ha ottenuto importanti risultati in merito e, da poco infatti, anche la Cina ha escluso cani e gatti dalla lista degli animali utilizzabili come cibo. Dalla sua nascita sono tante le azioni di sensibilizzazione che si svolgono in occasione della Giornata Mondiale degli Amanti dei Cani e come l’organizzazione internazionale fondatrice insegna, ciascuna è atta a tutelare i quattro zampe fedeli amici degli esseri umani. Per ricordare alcune delle iniziative, in Italia ad esempio, la Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente (LEIDAA) collabora con la World Dog Alliance per la sensibilizzazione sulle adozioni.

In questa ricorrenza, infatti, è possibile anche usufruire di accessi più facilitati ai canili e raccogliere informazioni dirette sulla possibilità di adozione, persino a distanza. Lo scopo principale di questa Giornata è quello di mantenere vivo lo spirito che anima questo legame storico tra cani e persone. Amicizia le cui origini si perdono nel tempo. Sono tanti gli esperti archeologi che sostengono come il rapporto esclusivo tra cani e uomini risalga ai tempi arcaici, riconoscendo il cane come primo animali addomesticato. Risale forse al Neolitico il primo legame e alcuni resti dimostrano che diversi nostri antenati si facessero seppellire con i quattro zampe. La fase di addomesticamento sarà subentrata quando il ruolo del cane nelle comunità primitive divenne sempre più importante. Fedeltà, protezione e laboriosità portano alla costruzione di un’amicizia che si è tramandata per millenni fino ad oggi.


Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.