Paura e stress nei cani e nei gatti: sondaggio svela cause, comportamenti e rimendi

L’analisi è a cura di Feliway e Adaptil che fornisce dei consigli utili ai proprietari per interagire nel modo corretto con i propri pets

Feliway e Adaptil hanno effettuato un sondaggio per scoprire cause, comportamenti e rimedi contro fenomeni di stress e paura nei cani e nei gatti. Dai rumori forti alla visite degli sconosciuti, l’analisi fornisce dei consigli utili in base alla giusta interazione da tenere con i pets domestici.

Paura e stress nei cani e nei gatti: sondaggio svela cause, comportamenti e rimendi

Esistono diversi fattori che possono causare stress e paura in cani e gatti. Secondo un sondaggio di Feliway e Adaptil è possibile individuare cause e comportamenti, ma anche rimedi per tutelare il benessere degli animali. Infatti, i fenomeni di disagio si possono presentare, spesso, in maniera improvvisa. Per questo è utile capire quali situazioni prevenire o evitare.

paura stress cani e gatti

Feliway e Adaptil hanno chiesto ai fan delle rispettive community online quali potrebbero essere le principali situazioni di disagio in cui si sono trovati i loro cani e gatti. Si parte dai rumori forti, come botti e temporali, che spaventano soprattutto i quattro zampe, fino ad arrivare alla visita veterinaria che preoccupa principalmente i felini.

Prevenire e curare disagi nei cani e nei gatti

tra le cause individuate, particolare fonte di stress, sono le visite di ospiti, specialmente se numerosi, che inevitabilmente rompono gli equilibri nella loro confort-zone. Quasi la metà dei gatti sono disturbati da questo fattore e per i cani si arriva a circa il 31%. E, abituati alla loro routine, gli animali domestici preferiscono la loro abitazione con i loro spazi, piuttosto che vacanze e viaggi in luoghi che esigono un continuo riadattamento. Come si legge sulla nota che racconta i dettagli del sondaggio, il Medico Veterinario Sabrina Giussani spiega: “Le situazioni che mettono più a disagio il cane e il gatto fanno parte della vita quotidiana: rumori, visita veterinaria, ospiti e viaggi sono eventi molto frequenti. Per migliorare la qualità di vita dei nostri conviventi è necessario anticipare quando possibile la circostanza scatenante programmando un piano d’azione efficace“.

Feliway gatto
Muzzle of a cat and a man’s face. Close-up of handsome young man and tabby cat – two profiles. The Devon Rex cat with the owner. Cat gently pressed. Love cats and humans. Relationship weasel.

È importantissimo sapere che in situazioni di stress o paura, cani e gatti comunicano con i loro vocalizzi o con il linguaggio del corpo. Così, pianto, ululato e abbaio sono i segnali più comuni di disagio nei cani. Ma anche ansimare, camminare avanti e indietro o la perdita di appetito sono segni di malessere nei quattro zampe. Alcuni cani, poi, dimostrano stress con l’aggressività o la ‘timidezza’. Nascondersi è, invece, la reazione più comune nei gatti stressati o intimoriti. Altri mici fanno pipì fuori dalla cassetta e altri ancora si mostrano aggressivi verso gli oggetti della casa e i proprietari. In molti casi, difatti, il disagio può modificare (anche se temporaneamente) la relazione con i proprietari. Diversi cani preferiscono stare vicini ai proprietari e preferiscono non giocare. I gatti, invece, evitano il contatto.

I suggerimenti di Feliway e Adaptil

Lo stress cambia lo stato d’animo del cane e del gatto – spiega la dottoressa Giussani – di conseguenza, si modifica la relazione con il referente umano“. Ecco allora che il sondaggio presenta anche alcuni rimedi a questa condizione. Le coccole e le parole sono il modo più comune adottato sia da chi vive con cani che da condivide la sua vita con i gatti. Inoltre, passeggiate, premi in cibo e inviti a giocare insieme, sono le altre ‘tecniche’ per riconquistare il proprio animale domestico. Ottimi alleati anche i feromoni, difatti come rivela la dottoressa Giussani: “Possono essere utilizzati per contenere il disagio del cane e del gatto quando la situazione di stress è prevedibile. Come una cena con amici, un viaggio o la visita dal veterinario. Inoltre, i feromoni supportano i nostri pet anche quando il loro stato d’animo è alterato in modo più importante“.

Adaptil cane

A tal proposito, le due aziende che hanno svolto il sondaggio consigliano i diffusori di feromoni felini Feliway Help!. Questi inviano ai gatti un messaggio naturale di serenità riproducendo quelli rilasciati in natura dai gatti stessi. Mentre per i cani i bocconcini di Adaptil Chew. In questo caso si tratta di snack che rilassano velocemente il cane spaventato. Non inducono a sonnolenza e non creano dipendenza perché sono creati da ingredienti naturali e poco calorici.

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.