La strategia delle scimmie per smettere di abbuffarsi

Note per essere estremamente golose, uno studio ha spiegato come i primati riescono a ridimensionare il loro cibo

Secondo uno studio le scimmie adotterebbero delle strategie che gli permettono di contenersi difronte a grandi abbuffate; di norma, infatti, si tratterebbe di animali molto golosi che, tuttavia, sanno mettere in atto dei metodi per evitare di consumare cibo ad oltranza.

La strategia delle scimmie per smettere di abbuffarsi

Secondo uno studio condotto dal team di ricerca degli scienziati della Georgia State University di Atlanta, le scimmie sarebbero in grado (più degli uomini) di contenersi difronte a grandi abbuffate. Notoriamente golosi, così come i loro simili gli esseri umani, i primati sembrano in grado di gestire le quantità di cibo da ingerire.

Scimmie strategie cibo

Si tratta di una ricerca singolare che ha individuato la strategia precisa messa in atto dalle scimmie; un curioso suggerimento che i nostri ‘cugini’ primati potrebbero fornirci, per evitare di eccedere troppo con il cibo.

Come le scimmie ‘rinunciano’ al cibo

Secondo quando si apprende da uno studio condotto dagli scienziati della Georgia State University di Atlanta, negli Stati Uniti, le scimmie hanno l’abitudine di accumulare cibo. Tuttavia, studiando in particolare il comportamento degli scimpanzé sarebbe emerso che questi primati hanno una buona dose di autocontrollo che gli permette di evitare abbuffate, nonostante la ben nota tendenza ad essere golosi. Tendenza che condividono con noi esseri umani, ma dalla quale sembra siano più in grado di ‘scappare’. La ricerca, infatti, dimostrerebbe che le scimmie sono in grado di mettere in atto strategie per regolare le quantità di cibo che altrimenti andrebbero ingerite a dismisura. Lo studio avrebbe dimostrato che gli scimpanzé sono, in realtà, accumulatori seriali di cibo; ma, evitando di pensare alle prelibatezze che hanno messo da parte evitano di abbuffarsi.

scimmia cibo

Nel dettaglio, distraendosi con il gioco, le scimmie non pensano al cibo. Ovvero, oltre a svolgere un’attività ludica, gli scimpanzé si scordano del cibo e non ne fanno incetta. Secondo quanto osservato dagli scienziati, in sostanza, questi animali giocano e si rilassano maggiormente quando hanno il cibo a disposizione. In quel determinato momento, inoltre, riescono a controllarsi di più; come se riuscendosi a contenere poi potranno ricevere più golose ricompense. In maniera più abile degli esseri umani, in pratica, quando le scimmie hanno capito che se non avessero toccato il cibo, poi ne avrebbero avuto a disposizione dell’altro, hanno smesso di abbuffarsi e di toccarlo. Una forte dose di autocontrollo che dimostra come questi animali siano in grado di sapersi contenere e saper gestire gli stimoli in maniere più precisa e concreta anche rispetto agli esseri umani, oltre che di altri mammiferi.

scimmia mangia

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.