CuriositàPrimo PianoStorie

In Messico un uomo ha scelto una ‘missione’ speciale: salvare i cani randagi

Nonostante la reazione diffidente di qualche quattro zampe Jorge Jaime non si è mai arreso e sui social racconta la sua storia

Un compito carico di grande sensibilità e altruismo quello che Jorge Jaime ha deciso di svolgere nella sua vita: salvare i cani randagi. E nonostante qualche reazione diffidente, anche qualche morso, l’uomo messicano non si è mai arreso e ha continuato imperterrito ad aiutare i quattro zampe in difficoltà. È la sua ‘missione di vita’ e non si ferma davanti a niente; così il soccorritore che arriva dal Messico non poteva che riscuotere grande ammirazione sui social e non solo.

Jorge Jaime racconta i dettagli della sua ‘missione’ speciale con alcuni post sui social; ed è proprio in un recente soccorso condiviso su Twitter che si può comprendere la devozione dell’uomo verso i randagi e il suo desiderio di adoperarsi per loro senza limiti. Anche dopo essere stato morso da uno dei cani che stava aiutando, l’uomo non si è arreso e ha compiuto comunque il suo atto d’amore.

L’amore di Jorge Jaime per i randagi

Mentre stava dando da mangiare ad uno dei cani randagi trovati in strada, Jorge Jaime è stato morso all’avambraccio; tuttavia l’uomo ha continuato ad aiutare quel quattro zampe particolarmente diffidente. Nonostante il dolore provato, Jorge non ha desistito, né ha reagito con rabbia; al contrario, si è dimostrato comprensivo e amorevole e ha aiutato il cane impaurito. L’animale ha, infatti, a poco poco compreso le buone intenzioni del suo soccorritore e si è lasciato avvicinare, alla fine, senza opporre più resistenza. La vicenda ha fatto il giro del web e la storia di Jorge Jaime ha riscontrato grande approvazione; “Mi ha morso ma l’ho pagato con amore e oggi la nutro quotidianamente. Non sono cattivi, è solo che a volte per strada devono lottare per la propria vita. In questi giorni, quando mi vede, viene di corsa da me e questo vale molto più di un morso”, ha scritto l’uomo su Twitter.

LEGGI ANCHE: Canarie, “spariti nel nulla” i quattro cani intrappolati dalla lava

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.
Back to top button
Privacy