CuriositàPrimo Piano

Giornata Mondiale delle Api: l’importanza di questi insetti per la biodiversità e gli ecosistemi

Le api e il loro contributo fondamentale all'ambiente

Il 20 maggio si celebra la Giornata Mondiale delle Api; questa ricorrenza è un’occasione per ricordare l’importanza dei laboriosi insetti, sia per la biodiversità che per gli equilibri degli ecosistemi. Istituita nel 2017 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, questa giornata nasce con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore prezioso rappresentato dalle api per la sopravvivenza di molte specie viventi, compreso l’uomo.

Il giorno 20 maggio è stato scelto in onore di Anton Janša (1734-1773), l’apicoltore sloveno che si annovera tra i fondatori della moderna apicoltura. L’obiettivo della Giornata Mondiale delle Api è quello di sottolineare l’importanza di questi insetti anche nella produzione alimentare utile all’uomo e a tante specie viventi; questo diventa importante, soprattutto in un momento in cu le api sono continuamente minacciate dall’uso smodato di pesticidi, dall’inquinamento e dai cambiamenti climatici.

Giornata Mondiale delle Api: il ruolo fondamentale degli impollinatori

Le minacce alla sopravvivenza delle api corrispondono allo stesso rischio per molte altre specie. La scomparsa degli insetti impollinatori minerebbe la riproduzione del 78% delle specie di fiori selvatici e dell’84% delle specie coltivate nell’Unione Europea; questo sarebbe senza dubbio un danno dalle stime incalcolabili sia per la biodiversità che per la catena alimentare sulla Terra. Si stima, infatti, che circa il 90% del cibo mangiato dagli uomini dipenda dal lavoro di impollinazione delle api.

Nella Giornata Mondiale delle Api è fondamentale rendersi conto che le azioni per la tutela di questi insetti devono partire subito e diffondersi in tutto il mondo; le api oggi rientrano tra le creature prossime al rischio estinzione. La Fai (Federazione Apicoltori Italiani) ricorda che dal 1980 al 2010 la popolazione mondiale di api si è ridotta del 40%. Diverse le iniziative che si propongono di tutelare gli impollinatori, tra queste anche quella promossa dal WWF Italia. L’organizzazione, all’interno della campagna Food4Food, invita tutti, attraverso una raccolta firme, a chiedere alla Commissione Ue il divieto di utilizzare pesticidi letali per le api e altri importanti impollinatori. Solo tutelando la vita delle api, sarà possibile tutelare la vita di tanti esseri viventi.

LEGGI ANCHE: Le spugne sono animali? Ecco come vivono nei fondali marini

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.
Back to top button
Privacy