CuriositàPrimo Piano

Svegliati da forti rumori in giardino: trovano nel loro prato un grosso…

Una coppia si è trovata a vivere un’esperienza davvero traumatica proprio all’interno della propria abitazione. Svegliati da forti rumori in giardino, i coniugi hanno trovato un grosso “ospite” intento a correre nel loro prato. L’episodio si è verificato intorno alle due di notte in provincia di Verbano-Cusio-Ossola, in Piemonte. L’intruso stava attraversando indisturbato la zona adiacente alla casa dei malcapitati; la coppia si è ritrovata ad assistere alla scena spaventosa, dopo essersi affacciata dalla finestra.

Resta un mistero su come l’animale sia potuto arrivare fino ai piedi della casa dei due protagonisti della vicenda. Qualcuno ipotizza si possa trattare di un esemplare nato in Trentino durante l’inverno del 2013 nel Parco naturale dell’Adamello-Brenta. Nella zona, a conferma di questa ipotesi, pare si trovassero ciuffi di pelo che potrebbero confermare l’identità del grosso orso, che durante la notte vagava nel giardino della casa piemontese.

L’origine dei forti rumori

Il grosso orso adulto, trovato a correre nel prato dei due coniugi piemontesi, sarebbe potuto scappare (anche se solo momentaneamente) dal suo habitat naturale. Tuttavia, l’avvistamento in giardino pare non sia giunto del tutto inaspettato. Gli esperti infatti, che stanno indagando sull’identità dell’esemplare trovato, affermano che anche nei giorni precedenti un plantigrado era stato avvistato in una zona adiacente. L’animale sembra non dimostrare atteggiamenti aggressivi e, secondo le indagini, il suo passaggio non ha procurato né vittime, né feriti nemmeno tra altri componenti della fauna locale. Secondo quando affermato, l’animale si trovava per caso in giardino, ma il suo intento pare fosse quello di cercare un esemplare femmina con cui accoppiarsi; se dunque si considera valida questa ipotesi, le intenzioni dell’orso si possono considerare “innocue”.

LEGGI ANCHE: Spaventosa invasione di pipistrelli in Australia: “Sembra un tornado” [VIDEO]

Back to top button