Perché i gatti hanno paura delle bottiglie d’acqua? Vedono il loro riflesso e…

Qualcuno si sarà sicuramente accorto che certe abitazioni hanno delle bottiglie d’acqua davanti alla porta. Questo pare serva ad allontanare i gatti randagi; ma a questo punto la domanda potrebbe essere: Ma perché i mici sono terrorizzati dalle bottiglie d’acqua? Che tutte le specie di felini non abbiano molto a cuore il contatto con l’acqua è risaputo; ma per quale motivo risultino addirittura terrorizzati da bottiglie piene di acqua, per qualcuno risulta ancora inspiegabile, altri hanno provato a rispondere a questo “enigma”.

Alcune fobie dei gatti possono risultare strane da comprendere per l’essere umano (in questo articolo abbiamo affrontato per esempio la paura dei gatti per i cetrioli), eppure pare ci sia una spiegazione logica a tutto.

La verità sulla paura dei gatti per le bottiglie piene d’acqua

Per proteggere le piante o i giardini, ad esempio, molti usano contornarle di bottiglie piene d’acqua; questo pare allontani i gatti perché si trovano impauriti. Le cause che spingono il felino ad allontanarsi velocemente dal contenitore possono essere diverse. Un gatto potrebbe evitare la bottiglia proprio per la sua nota paura dell’acqua; quindi se non trova agilità nel bere, si allontana furtivo. Un altro motivo potrebbe essere “l’effetto specchio”: ovvero, il gatto vedendo il suo riflesso nella bottiglia d’acqua potrebbe esserne terrorizzato e quindi per questo decidere di scappare. Più o meno quello che succede quando un animale fissa la sua immagine in uno specchio e non capisce se si tratta di un nemico che lo sta osservando. Tuttavia pare che non tutti coloro che hanno fatto questo esperimento, possono testimoniare la veridicità degli effetti negativi delle bottiglie d’acqua sui gatti. Con molta probabilità dunque, la paura potrebbe essere generata più dal temperamento del gatto che dall’effetto azione-reazione, che secondo alcune testimonianze, non risulta scontato.

Commenti

comments