L’ incredibile storia di Pauline: la gatta che ha girato l’Italia [FOTO]

Quasi ogni giorno arrivano storie di animali, protagonisti d’imprese più o meno incredibili. Storie commoventi o divertenti. Questa volta la protagonista è Pauline: la gatta che girato l’Italia, prima di trovare la sua casa. La vicenda della ‘gatta viaggiatrice’, ha inizio lo scorso giugno 2018. Un giovane di nome Marco, inciampa per caso in un piccolissimo gatto di appena poche settimane di vita. La storia avviene a Torino, prima tappa di Pauline, vicino al Parco del Valentino. La micetta, bianca e nera, è apparsa da subito denutrita e debole. Così il giovane Marco, colpito dalla dolcezza di quella piccola gattina, decide di prendersi, in qualche modo, cura di lei. Così per tutta la settimana successiva dal ‘fortuito incontro’, le porta del cibo.

Marco, viene subito colpito dalla micetta, sopratutto perché la trova sola e indifesa. Nessuna traccia infatti della madre gatta, Pauline, così decide di ribattezzarla il ragazzo, è stata abbandonata. Dopo più di una settimana, Pauline, decide si cedere all’affetto di Marco e con un gesto coraggioso e completamente volontario, decide di salire sulla macchina del ragazzo. Marco la prende con sè, ma sa già che non potrà prendersene cura, poichè si trova spesso fuori casa e in giro a causa del suo lavoro. Il giovane però, non volendo abbandonare la gattina indifesa, decide di chiedere all’associazione romana I gatti della Piramide; Roma, la seconda tappa di Pauline.

Il trasferimento a Roma

Il giovane Marco, collaborava, con l’associazione I gatti della Piramide, quando viveva a Roma. Così i due compagni di viaggio, partono alla volta della Capitale, dove Pauline, trova una casa, forse provvisoria. Giunta nell’Urbe, la gattina, che ora ha sei mesi, si è ambientata subito e oggi sta facendo tappa nella colonia felina piú antica di Roma che si trova alla Piramide Cestia fin dall’Ottocento. Marco spera di trovare a Pauline una casa, anche in un’altra regione d’Italia. Pauline, affronta bene i viaggi e la sua terza tappa, potrebbe essere ovunque. L’importante è riuscire a trovare qualcuno che la ami e si prenda cura di lei. Pauline oggi è in salute, ma se qualcuno decidesse di volersi prendere cura di lei, la gattina sarà adottabile all’interno di SuperCat Show.

Photo Credits Facebook

SuperCat Show

Roma, è nota in tutta italia, per il numero di gatti e gattare. In questi giorni è in corso un’iniziativa che permette di andare a visitare i felini, che popolano la Capitale. Il 17 e il 18 novembre infatti, si terrà la mostra felina internazionale SuperCat Show Mi-ci porti?. L’evento si terrà alla Nuova Fiera di Roma ed è un appuntamento che si rinnova da diciannove anni organizzato dall’Anfi, l’Associazione nazionale felina italiana che ha sede a Torino, proprio dalla città dalla quale è giunta Pauline.

Perché prendersi cura degli animali è un atto d’amore

Un gatto, vissuto sempre da randagio, è stato adottato da una donna; lì ha trovato un amico molto speciale e adesso ha una nuova vita. E’ la storia di Punk’n, un micio che ha trascorso gran parte della sua vita in strada, tra le difficoltà e forse anche le sofferenze: come potrebbe testimoniare il suo aspetto. Punk’n, così è stato ribattezzato il felino, è stato trovato a Rahway, nel New Jersey, da un gruppo di persone che ha subito chiesto aiuto al rifugio più vicino. Giunto sul posto, il gatto è stato trovato con il pelo sporco, ferito e denutrito; il veterinario del centro, che si è preso cura di lui, ha infatti dichiarato: “Non aveva nulla di rotto, ma aveva un’infezione respiratoria. Non solo: era privo di denti e sembrava spaventato”.  Testimonianze, molto probabili, di maltrattamenti.

LEGGI ANCHE: CERCA DI ACCAREZZARLO, MA LA REAZIONE DEL CANE E’ COMMOVENTE [VIDEO]

IL CANE PIANGE SULLA TOMBA  DELLA PROPRIETARIA: LA SCENA E’ COMMOVENTE [VIDEO]

Commenti

comments