Straordinaria la storia del bradipo albino: primo esemplare al mondo

Una storia davvero straordinaria, arriva dall’Indonesia, tra le diverse specie di animali rari, da oggi anche il bradipo albino. L’esemplare è il primo al mondo, ma la sua storia è rimasta nascosta per anni, poichè, per anni, è stato tenuto come animale domestico nell’isola indonesiana di Sumatra. Per fortuna, la sua vicenda ha avuto una svolta importante; i gruppi di conservazione della fauna selvatica lo hanno scoperto. Così è stata organizzata un’operzione accurata di salvataggio del mammifero recluso. Successivamente, recuperato il rarissimo esemplare, il bradipo è stato trasportato in una struttura di riabilitazione per la fauna selvatica; in questo luogo, veterinari specialistici, si sono presi cura di lui, eseguendo tutte le visite opportune.

La vicenda ha dell’incredibile, la natura non smette di offrirci occasioni, per stupirci con la bellezza della quale è capace. Oltre ad essere raro, per la pigmentazione del suo pelo, il bradipo albino appartiene alla specie più generica dei bradipi; questo mammifero è in grave pericolo di estinzione. Questi primati purtroppo, come tanti altri, appartengono agli animali presi di mira dai trafficanti di fauna selvatica in Indonesia. A sostegno di questo grave problema, che affligge gli animali indonesiani, sono intervenuti  il Dipartimento di conservazione delle risorse naturali (BKSDA) e l’International Animal Rescue (IAR); questi due enti, si sono occupati dell’operazione di salvataggio del bradipo albino e, dopo tutti gli accertamenti, hanno rilasciato il bradipo nel suo habitat naturale. L’animale è stato introdotto con la dovuta cautela nel parco nazionale di Bukit Barisa Selatan. Inoltre, per consentire il suo monitoraggio, il raro esemplare è stato dotato di un collare radio che consente al team di tracciare la sua posizione, oltre a garantire il fatto, che il mammifero non sia vittima di furti o di bracconaggio. I sofisticati mezzi, potranno garantire la serenità all’animale e permettergli di abituarsi con tranquillità al suo ambiente naturale.

Chi è il bradipo?

Il bradipo, è un mammifero molto particolare, il suo nome vuol dire letteralmente “piede lento”, questo particolare nome deriva dalla sua particolare caretteristica, di essere un primato estremamente lento e sedentario. La velocità massima raggiunta da questo animale è 0,24 km/h. Pare che, il bradipo sia talmente lento, che sul suo pelo arrivano a crescere le alghe sul pelo. Inoltre questo mammifero, è noto per potersi mimetizzare fra le foreste e gli alberi del Centro e del Sud America, luogo in cui vive; questo è possibile grazie al fatto che le alghe che gli crescono sul pelo, gli regalano riflessi verdognoli. Il bradipo è una creatura solitaria e serena, si muove con calma sugli alberi e dorme all’incirca 19 ore al giorno. Con questo stile di vita vive 12 anni.

Il bradipo è un genitore molto premuroso

Pare che mamma bradipo, sia un genitore molto premuroso; il bradipo infatti, quando ha dei cuccioli, all’età di 6 mesi dona loro l’albero su cui li ha cresciuti e si sposta altrove, lasciandoli autonomi. Di conseguenza, le femmine cambiano albero ogni volta che partoriscono. I maschi invece, vivono tutta la vita sul medesimo albero. Il bradipo è solitario, incontra i suoi simili solamente negli spazi comuni in cui essi si recano per espletare le sue esigenze fisiologiche.

LEGGI ANCHE: UN NUOVO MOSTRO MARINO APPARE IN SPIAGGIA: IL RITROVAMENTO E’ INCREDIBILE [VIDEO]

LA VIDEOCAMERA “CATTURA” UNA DANZA MISTERIOSA: ECCO DI COSA SI TRATTA [VIDEO]

Commenti

comments