Fausto Bianchi, Il Fido Custode: “Il cimitero degli animali a Milano era un atto dovuto”

Un cimitero per gli animali. Un luogo dove far riposare in eterno i compagni pelosi di una vita. Un atto dovuto verso tutti quei cani, gatti, conigli, criceti e così via che arricchiscono l’esistenza umana per il solo fatto di esserci stati. Un atto dovuto anche secondo Fausto Bianchi, ideatore nonché amministratore delegato de Il Fido Custode, il primo cimitero di Milano per animali, aperto da poco più di un mese tra il Parco di Trenno e il Bosco in Città.

Fausto Bianchi, Il Fido Custode: “Il cimitero degli animali a Milano era un atto dovuto”

Signor Bianchi, come è nata l’idea de Il Fido Custode?
Principalmente da discorsi fatti tra amici, persone che come me hanno animali domestici o li hanno avuti in passato, e che sentivano l’esigenza di un posto dove potessero dare un estremo saluto ai loro amici e dove tornare a visitarli di tanto in tanto. Il progetto vero e proprio è nato invece 2 anni fa. Ci è voluto un po’ di tempo per individuare la zona adatta e ottenere i permessi, anche se in questo senso abbiamo trovato il pieno appoggio del comune di Milano.

E poi?
Poi sono iniziati i lavori, che in realtà non sono ancora terminati, visto che abbiamo a disposizione un’area piuttosto grande: al momento possiamo dare spazio a circa 4.800 animali, ma quando avremo finito arriveremo a 20mila. In realtà, io sono un progettista, ma con il tempo mi sono appassionato all’idea e alla causa, tanto che sono diventato l’amministratore delegato, anche se poi ovviamente c’è un direttore che si occupa del cimitero, oltre alle persone che ci lavorano. E ci tengo a sottolineare che tutto questo è stato possibile grazie ai privati, perché a parte l’appoggio sul versante burocratico, non abbiamo ricevuto fondi di alcun tipo né dalla giunta comunale, né dallo Stato.

Oggi accettate animali di tutti i tipi?
Certo. E’ possibile seppellire tutti gli animali domestici di qualsiasi taglia e dimensione.

E, invece, quanto costa la sepoltura in media?
Come prima cosa, va detto che Il Fido Custode è pensato come un classico cimitero americano, per cui le lapidi sono tutte uguali e sono messe a terra in un grande prato all’inglese. Inoltre, abbiamo messo a disposizione degli utenti diverse tariffe a seconda del servizio: ad esempio, se viene richiesta solo la sepoltura o anche il trasporto della salma dall’abitazione al cimitero. Diciamo che però possiamo affermare che in media i costi di sepoltura e poi di gestione si aggirano intorno ai 150 euro all’anno.

E’ un servizio offerto solo ai cittadini di Milano?
Assolutamente no, chiunque può contattarci. So che quella dei cimiteri per gli animali d’affezione è una pratica ancora poco diffusa nel nostro Paese e, in effetti, i comuni che si sono organizzati si contano sulla punta delle dita. Ma, la domanda c’è, è reale. I proprietari che hanno amato un cane, un gatto o un altro animale vogliono onorarlo anche dopo la morte ed è naturale che provino questo sentimento. Per questo, speriamo che la nostra esperienza sia d’esempio anche per altre città.

Foto by Facebook