Anche gli animali vanno in Paradiso: a messa cani, gatti e uccelli

Un messa per gli animali, per benedirli e dare anche a loro accoglienza nella chiesa. E’ quanto è successo nella chiesa Mater Amabilis, a La Loggia (Torino): tanti gli animali presenti all’interno, molti anche quelli rimasti fuori, tra cui cinque cavalli. “Oggi la nostra parrocchia è una piccola arca di Noè. E io sono convinto che un giorno ci rivedremo tutti assieme“, queste la parole di don Ruggero Marini, il parroco che ha celebrato a funzione con tre pesci rossi sull’altare.

Anche gli animali vanno in Paradiso: a messa cani, gatti e uccelli

ALESSIO BERNABEI DEI DEAR JACK E IL SUO CANE LARAN

Sono tutte creature di Dio e tutte devono essere accolte in chiesa e ricevere la benedizione. I padroni degli animali tenevano stretti, emozionati, i loro piccoli compagni di ogni giorno: cani, gatti, conigli, criceti. Tutti sono stati ben accolti, in memoria anche di quei santi, come San Francesco, che dell’amore degli animali hanno fatto una dottrina di vita. “Gli animali hanno il soffio vitale donato da Dio. E sono eterni perché Dio l’ha voluto. Non usate il concetto di anima, ma il concetto amoroso di memoria di Dio. Credo fermamente in quello che dico e sono pronto a risponderne di fronte a chiunque. Del resto gli esempi nella storia religiosa non mancano di certo“, ha continuato il parroco.

I fedeli accorsi alla funzione hanno gradito e sperano si possa replicare presto, come ha assicurato don Marini, contento del successo della sua iniziativa.I vostri animali sono attesi dalla vita eterna. Anche dopo la morte li incontrerete ancora“, ha assicurato il prete e queste sono vere parole di consolazione per chi ha amato un animale come se fosse parte della famiglia.

Photo by Facebook