Il cibo per animali contiene sostanze illegali? Tutti i falsi miti

Una relazione interessante quella presentata da Purina, nota  marca di alimenti per cani e gatti,  sul cibo da dare agli animali: molti miti sfatati e la risposta alle domande dei proprietari di animali. Per esempio sono in molti a credere che nel cibo per animali sia contenuta droga, per renderli più appetibili, e  che in generale non siano sicuri. Nel rapporto “Sfatiamo i miti sulla nutrizione degli animali da compagnia” Purina e Amvi chiariscono alcuni dubbi.

Il cibo per animali contiene sostanze illegali? Tutti i falsi miti

ANIMALI LIBERI DAI CIRCHI: INTERVISTA A GAIA ANGELINI DELLA LAV

Il cibo casalingo, per esempio, non va bene per gli animali perché hanno bisogni nutrizionali diversi dall’uomo; il cibo preparato in casa può contenere troppi grassi e calorie ed essere difficilmente digeribile per i nostri animali. Altra domanda che in molti si fanno è se nel cibo per animali siano presenti sostante stupefacenti per rendere l’alimento più appetibile. La risposta è assolutamente no: “Il termine additivi indica in realtà gli integratori: fra questi vi sono ad esempio vitamine, oligoelementi e antiossidanti utili per garantire la completezza dell’alimento e una sua migliore conservazione. Perciò quando si legge “additivonella formulazione del petfood, non bisogna allarmarsi“, ha spiegato il prof. Pier Paolo Mussa, docente di tecnica mangimistica ed alimentazione degli animali da affezione. Sicuramente un’alimentazione sana consente agli animali di vivere di più, in maniera equilibrata e senza troppi disturbi.

Altro argomento dibattuto riguarda la vivisezione: occorre praticarla per testare i cibi? Anche questo è un falso mito. Per testare i cibi basta praticare semplici esami delle feci e delle urine, senza ricorrere a pratiche crudeli. Gli alimenti per gli animali sono quindi sicuri e, scegliendo marche appropriate, possono garantire il giusto apporto nutrizionale, senza danneggiare la salute di cani e gatti.

Photo by Facebook