Fosca Innocenti: chi è Alice, la pelosetta della protagonista

Con l’arrivo delle nuovo puntate, ha fatto il suo ritorno anche la simpatica amica a quattro zampe della protagonista: conosciamola meglio

Lo scorso venerdì 13 gennaio ha fatto il suo debutto la seconda stagione di Fosca Innocenti, che ha riportato sul piccolo schermo anche la piccola Alice. La simpatica amica a quattro zampe della protagonista ha già avuto modo di fare breccia nel cuore dei telespettatori nel corso del primo capitolo: ma conosciamola meglio.

Fosca Innocenti: chi è Alice, la pelosetta della protagonista
Vanessa Incontrada è Fosca Innocenti nella seconda stagione della serie (screenshot Mediaset Infinity) - Velvetpets

A distanza di un anno dai primi episodi, lo scorso venerdì 13 gennaio Fosca Innocenti è tornata con nuove storie. La vicequestore di Arezzo, interpretata da Vanessa Incontrada, ha raccolto davanti al televisore oltre 2.5 milioni di telespettatori. Merito anche della piccola Alice, la simpatica pelosetta della protagonista, che abbiamo già avuto modo di conoscere nel corso delle quattro puntate della prima stagione. Fedelissima alla sua padrona, ha un rapporto molto stretto con lei, che sembra confermarsi anche fuori dal set.

Vanessa Incontrada è Fosca Innocenti nella seconda stagione della serie (screenshot Mediaset Infinty) - Velvetpets
Vanessa Incontrada è Fosca Innocenti nella seconda stagione della serie (screenshot Mediaset Infinity) – Velvetpets

Le due sono legate da un profondo affetto, ma non è la sola amica speciale di Fosca Innocenti. La vicequestore di Arezzo, infatti, sembra avere una grande passione per l’intero mondo animale, dal momento che è profondamente legata anche al cavallo Sansone e alla gallina Gigliola. Conosciamo però meglio la sua simpatica cagnolina, che ha attirato l’attenzione del telespettatori grazie al suo adorabile musetto.

Chi è Alice, la simpatica cagnolina di Fosca Innocenti: razza e curiosità

Nuovi casi e colpi di scena, conditi da una certa dose di ironia e di “questioni di cuore”, sono gli ingredienti alla base del successo di Fosca Innocenti. La serie di Canale 5 torna venerdì 20 gennaio in prima serata con il secondo episodio della nuova stagione, in cui la protagonista si troverà alle prese con le indagini su un altro delitto, quello della giovane sarta Angela. Dal canto suo, la vicequestore di Arezzo potrà fare appello al suo infallibile fiuto, oltre che al sostegno di figure a lei molto vicine, come la sua fedele cagnolina, Alice.

Vanessa Incontrada è Fosca Innocenti al fianco della piccola Alice (Credits: Vanessa Incontrada/ Instagram) - Velvetpets
Vanessa Incontrada è Fosca Innocenti al fianco della piccola Alice (Credits: Vanessa Incontrada/ Instagram) – Velvetpets

Di razza border collie, si è fatta conoscere sin dall’episodio pilota della prima stagione e da allora il pubblico si è mostrato affezionato a lei. Nella serie, inoltre, la piccola va matta per gli snack Vitakraft tant’è che, grazie a un accordo di product placement tra l’azienda e Mediaset, sono stati addirittura integrati nella trama.

La protagonista e la sua pelosetta sono inseparabili: d’altronde, quella per i cani è una passione che accomuna Fosca Innocenti e Vanessa Incontrada. Dando uno sguardo al profilo Instagram, infatti, è possibile accorger che l’interprete spagnola, naturalizzata italiana, abbia difatti con sé tre pelosetti. La prima ad entrare a far parte nella sua vita, nel 2017, è stata Gina, un Barboncino Toy. Dal 2020, inoltre, la sua famiglia si è allargata, accogliendo anche due Golden Retriever, rispettivamente Tokyo e Zilik. Proprio questi ultimi, la scorsa estate, hanno suscitato grande preoccupazione nel noto volto televisivo, dopo essere scomparsi. Per fortuna, l’angoscia è durata solo alcune ore, dal momento che sono stati trovati nel corso della stessa giornata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fiction Mediaset (@fiction_mediaset)

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Segui Lorenzo su Instagram
Segui Lorenzo su Facebook