Cane sta male: bambini offrono i loro regali di Natale per curarlo

Una storia davvero commovente che scalda il cuore, sopratutto in clima di festa

Due bambini decidono di rinunciare ai loro regali di Natale per far curare il loro cane gravemente malato. La storia arriva dal Regno Unito, ma ha scaldato il cuore di tutti, perché ricca d’amore. Una vicenda che, specialmente sotto il clima di festa, ricorda che compiere un gesto d’affetto è il più grande dono che, spesso, si possa dare e ricevere.

Cane sta male: bambini offrono i loro regali di Natale per curarlo
Pacchi regalo di Natale - VelvetPets

La storia di Joely Eaton e del suo cane Buddy arriva da Manchester. Il quattro zampe, uno Staffordshire Bull, è gravemente malato e la sua proprietaria si è trovata davanti ad una decisione molto impegnativa. I due vivono insieme da 8 anni, con la famiglia della donna composta anche da due bambini. A causa di un tumore alle ossa, Buddy, però, rischiava di essere soppresso, perché le cure per provare a salvarlo erano estremamente costose. Ma, un gesto d’amore, a cui hanno contributo anche i due figli di Joely, ha permesso a tutti di trascorre un Natale diverso dal solito, ma sicuramente speciale.

Bambini rinunciano ai regali di Natale per salvare il cane malato
Pacchi regalo di Natale – VelvetPets

Un gesto d’amore e solidarietà per salvare il cane

In certe situazioni scegliere di far curare il proprio cane malato è una decisione complicata, quanto sofferta. Non sempre si dispone di tutti i soldi affinché siano garantite all’animale le cure veterinarie necessarie. Per molti non c’è altra alternativa che la soppressione, per qualcuno, come per Joely Eaton e i suoi figli si arriva ad un compromesso facendo delle rinunce. E in questo caso, sono i bambini che hanno rinunciato ai loro regali di Natale. Come riporta La Zampa, la donna, raccontando la storia del suo quattro zampe ha spiegato che il cane aveva iniziato a zoppicare da ottobre. Scambiata prima per un’artrite, nel giro di poche settimane il problema di Buddy si trasforma in qualcosa di molto più grave. Il veterinario conferma la diagnosi di cancro alle ossa.

A quel punto Joely si trova davanti alla scelta di far sopprimere il suo cane o tentare di tutto affinché possa essere curato. Per Buddy non c’erano speranze oltre due settimane di vita. Ma la sua proprietaria non si rassegna e chiede un ulteriore consulto veterinario che esclude l’espansione del tumore ai polmoni. Buddy si può salvare, ma per fare questo occorre amputargli la zampa e mettere in pratica cicli di chemioterapia che possono allungare la sua vita di 18 mesi. Tutto con un costo complessivo di oltre 9.500 euro. La donna non ci pensa molto e decide di far operare il suo amato Staffordshire Bull.

Il cane Buddy
Una foto del cane Buddy dal profilo Instagram: buddys_osteosarcoma_journey – VelvetPets

Grazie ad una pagina Instagram dedicata, @buddys_osteosarcoma_journey, è possibile seguire la ripresa post-operatoria di Buddy. Inoltre sul canale social è attiva una raccolta fondi per sostenere le cure del cane. Grande la solidarietà raggiunta in queste settimane, ma uno degli aspetti più emozionanti di questa storia è la scelta dei bambini di Joely. Consapevoli della spesa per aiutare il loro cane, i due ragazzini hanno deciso di rinunciare ai loro regali di Natale. I due piccoli amici di Buddy, non hanno protestato davanti alla richiesta della madre, completamente d’accordo sul desiderio di trascorrere ancora del tempo con il loro amato cane. Un Natale senza regali per Ollie e Jaeden, i due figli di Joely Eaton, ma con l’amato quattro zampe, compagno di giochi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @buddys_osteosarcoma_journey

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.