“BeeTonka”: difendere le api mangiando il gelato

Un nuovo step del progetto di sostenibilità e legato alla biodiversità portato avanti dalla gelateria di Aprilia

Proteggere e tutelare le api mangiando il gelato è questo il nuovo progetto sviluppato da Tonka. La gelateria di Aprilia ‘guidata’ dal mastro Gelaterie Valerio Esposito che lavora ad un programma legato alla sostenibilità e alla biodiversità. 

Si chiama BeeTonka il nuovo step del progetto sviluppato dalla gelateria Tonka di Aprilia. Il mastro gelaterie, Valerio Esposito, conclude il suo percorso legato alla sostenibilità e alla biodiversità. Lì, dove lo aveva iniziato: presso l’azienda agricola Ape D’Oro di Aprilia.

 

Sabato 15 ottobre un viaggio attraverso l’importanza che le api rivestono nell’ecosistema. Un percorso originale dove a fare da ‘guida’ un soggetto d’eccezione: il gelato. Sarà offerta, infatti, in questa occasione una degustazione di 10 gusti al miele.

Tutelare le api con il gelato al miele

I gusti, creati da Valerio Esposito, nascono da mieli biologici e sono uno spunto per approfondire il tema della tutela delle api. L’azienda agricola e la gelateria si sono unite in un progetto comune. Legame che rafforza l’impegno quinquennale di Tonka in merito all’ecosostenibilità e l’adozione di cinque arnie. L’azienda che ospita le api permetterà, sabato 15 ottobre (dalle 17 alle 18,30), di vistare questo luogo prezioso e andare alla scoperta dell’equilibrio perfetto tra il mondo vegetale e animale. Un percorso alla scoperta dell’importanza di questi insetti e della loro laboriosità e una rivelazione approfondita sul loro ruolo di garanti della biodiversità. BeeTonka, che rappresenta la fusione tra le due realtà, si presenta come uno strumento per promuovere la tutela dell’ambiente e valorizzare il territorio attraverso un gesto semplice.

Sono dieci i gusti che a rotazione hanno arricchito il banco di Tonka in estate e che saranno offerti nella speciale giornata di degustazione. Cinque le tipologie di miele adoperate, ciascuna con una valorizzazione precisa delle sue caratteristiche. Il miele di castagno, il miele millefiori, il miele agrumato, il miele di eucalipto e il miele di Melata. Quest’ultimo, in particolare, non si trova nei fiori ma nelle foglie degli alberi. Raccolto sapientemente e con minuzia dalle api e poi trasformato con precisione. Si tratta soltanto di uno tra i tanti compiti che questi insetti laboriosi compiono e che permette all’ecosistema a cui appartengono di mantenere l’equilibrio necessario a sopravvivere. Iniziative come BeeTonka permettono, a tal proposito, di conoscere il ruolo delle api e allo stesso tempo aiutano a far comprendere quanto sia necessario tutelarle. Le api sono le sentinelle della Terra ci indicano lo stato di salute del nostro Pianeta e ci aiutano a vivere.


Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.