Vipera: cosa fare quando si incontra in giardino

Consigli utili per evitare inconvenienti spiacevoli e allo stesso tempo per tutelare l’animale

Incontrare una vipera in giardino potrebbe essere una certa consuetudine soprattutto in certi casi. Ecco allora alcuni consigli su come comportarsi in queste circostanze. È infatti opportuno sapere cosa fare per evitare inconvenienti spiacevoli, essere morsi e in particolare tutelare l’incolumità del rettile.

Sulla pagina Facebook del Pronto Soccorso Veterinario Athena H24 Torino Rivoli si trovano alcuni consigli utili per capire come comportarsi in presenza di una vipera. In certi ambienti, infatti, come per esempio case in campagna o abitazioni circondati da giardini, non è raro trovarsi difronte a questo animale.

Nella maggior parte dei casi, la paura di essere morsi o il timore di un incontro ravvicinato sconveniente porta a reagire in maniere incontrollata e soprattutto errata. Per questo è importante sapere cosa fare e cosa non fare in presenza di questo rettile. L’obiettivo è quello di tutelare tutti, animale compreso.

Come ‘convivere’ con le vipere

Il timore della vipera nasce dal fatto che, nel nostro Paese, questo animale è praticamente l’unico a possedere un veleno pericoloso per l’uomo. Tuttavia, tentare di scacciarlo con metodi avventati potrebbe risultare controproducente per tutti; a tale scopo arrivano i consigli del Pronto Soccorso veterinario Athena H24. In ogni caso, prima di procedere con qualsiasi mezzo di dissuasione o cattura per il rettile, è fondamentale rendersi conto che anche questi rettili hanno il diritto alla vita come ogni essere vivente. Di conseguenza, la prima pratica da mettere in atto sarebbe quella della prevenzione. In questo caso si intende la cura degli spazi verdi che dovrebbero essere mantenuti in ordine e liberati da erbacce alte che fungono da giacigli perfetti per le vipere.

Infatti, in particolare nelle giornate molto calde e a seguito delle piogge, erba alta e cataste di legna attirano questi rettili. Quando però la vipera è riuscita ad entrare comunque nel giardino di casa, allora è opportuno tenersi a debita distanza e allontanare, qualora ci sia, anche l’animale domestico. Battere il piede a terra per comunicare la propria presenza dovrebbe essere sufficiente a mettere in fuga il serpente; difatti questi rettili sono sordi, ma sono molto sensibili alle vibrazioni del terreno. Da evitare assolutamente ogni tentativo di spostare l’animale con le proprie mani o di cacciarla inseguendola, il rischio è solo di essere colpiti dal veleno. Di base la vipera non ama attaccare e scappa quando si sente minacciata o impaurita. Ucciderla non è mai la soluzione da considerare, anche perché si tratta di animali protetti dalla legge che meritano di essere tutelati. È importante sapere che questi serpenti prediligono cumuli di pietre, erbe o cortecce; ma se l’habitat non presenta queste caratteristiche difficilmente i serpenti cercheranno riparo nel nostro giardino.


Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.