La storia di Bandit, il gatto da guardia che ha messo in fuga i ladri

Fred, il suo padrone, ha raccontato che in genere Bandit è tranquilla e pacifica, ma quella notte ha cercato di metterlo in guardia comportandosi in modo insolito

Spesso si raccontano storie di cani da guardia, ma ne avete mai sentita una con un gatto da guardia? Questa è la storia di Bandit, una coraggiosa gattona che ha salvato il suo padrone da un possibile furto in casa.

La storia di Bandit, il gatto da guardia che ha messo in fuga i ladri
Crediti: Pexels

Bello partire per le vacanze, un po’ meno quando al rientro si scopre di essere stati vittime di furto. Nel periodo estivo i tentativi di effrazione si moltiplicano, ma anche chi preferisce restare a casa senza allontanarsi per le vacanze può imbattersi in spiacevoli imprevisti. Siamo abituati a sentir parlare di cane da guardia, animali (addestrati oppure no) che intimoriscono il malvivente al punto da metterlo in fuga. Altre volte può capitare che l’amico a quattro zampe si accorga troppo tardi dell’intruso in casa, ma che ne segnali la presenza riuscendo comunque ad aiutare la sua famiglia.

Bandit gatto
Crediti: Pexels

E se vi dicessimo che la storia che vi racconteremo oggi non riguarda un cane, bensì un gatto da guardia? Il suo nome è Bandit ed è una gatta a macchie colorate che ha messo in fuga un ladruncolo. Come ha fatto?, vi chiederete. Non può abbaiare, come farebbe un cane, ma può sicuramente miagolare e catturare l’attenzione. Così come può graffiare e mordere. Ma questa è la storia di Bandit, che ha arginato il pericolo a modo suo.

Come Bandit il gatto da guardia ha messo in fuga un ladro

Non si direbbe a guardarla. Bandit prima di tutto è una signorina ed è una gattona come tutti gli altri, morbida e strappa coccole, con profondi occhioni gialli e macchie arancioni e nere disseminate sul pelo bianco. Inoltre pesa circa 9 kg, per cui non si direbbe prettamente atletica. La sua casa è in Mississippi e abita con Fred Everitt a Belden, una piccola cittadina americana. L’uomo ha raccontato cos’è accaduto quella notte del 25 luglio. Qualcuno ha tentato di entrare in casa. Intorno alle 2:30 del mattino, Fred ha avvertito degli strani miagolii provenire dalla cucina. Li ha definiti suoni gutturali e, poco dopo, Bandit è apparsa in camera da letto, è saltata sul materasso e l’ha graffiato per attirare la sua attenzione.

Bandit gatto
Crediti: Pexels

Fred ha 68 anni e ha raccontato al Daily Mail di essersi immediatamente preoccupato per l’atteggiamento della gatta, solitamente tranquilla e dolce. “Non l’aveva mai fatto prima“, ha raccontato l’uomo, che a quel punto ben sveglio si è alzato dal letto e l’ha seguita fino in cucina. Ha acceso le luci e si è reso conto di quello che stava accadendo: c’erano due uomini fuori la porta di casa che tentavano di scassinarla. Uno era persino armato con una pistola, l’altro tentava di forzare la porta con un piede di porco.

Bandit gatto
Crediti: Pexels

Ma, grazie all’intervento della galla, Fred ha beccato i ladri prima che potessero entrare in casa. Si sono accorti dell’uomo e sono scappati. “Non si è trasformato in uno scontro fisico grazie al cielo e il merito è della gatta. Si sente parlare sempre di cani da guardia, beh questo è il mio gatto da guardia“, ha raccontato orgoglioso Fred.