Oltre un migliaio di maiali trovati senza vita, le cause di questa strage

Guai per la proprietaria di un allevamento, su di lei diversi capi di imputazione

Una vera strage ha come protagonisti oltre un migliaio di maiali trovati morti all’interno di due siti appartenenti ad un allevamento. Dopo il ritrovamento le forze dell’ordine avrebbero accusato una donna, responsabile degli animali, facendo ricadere su di lei molteplici capi di accusa.

Oltre un migliaio di maiali trovati senza vita, le cause di questa strage

Si tratta sicuramente di una scena agghiacciante quella presentatasi agli occhi delle autorità quando si sono trovati difronte a circa un migliaio di maiali senza vita. Accasciati l’uno sull’altro e con condizione igienico-sanitarie che hanno fatto ipotizzare il peggio.

maiali morti allevamento

Secondo quanto si apprende dalle prime informazioni giunte dalla stampa locale ad essere accusata sarebbe una donna; una trentatreenne responsabile della manutenzione dei siti nei quali sono stati trovati gli animali morti e in evidente stato di sofferenza.

La strage di maiali in USA

La notizia sulla strage dei maiali negli allevamenti arriva dall’Iowa. Secondo i primi accertamenti, la principale responsabile della morte di un oltre un migliaio di suini sarebbe una trentatreenne del posto, responsabile dei due siti nei quali sono stati recuperati i corpi degli animali senza vita. Dalla stampa locale si apprende che l’ufficio dello sceriffo della Contea di Sac avrebbe ricevuto una segnalazione lo scorso giovedì 30 giugno; in seguito alla chiamata le autorità avrebbero effettuato gli accertamenti per poi venire a conoscenza della situazione agghiacciante. La donna accusata era responsabile della manutenzione dei due siti di confinamento e le condizioni in cui questi ultimi si trovavano hanno fatto ipotizzare il peggio. Secondo l’ufficio dello sceriffo i poveri maiali erano morti da circa una settimana; trovati fortemente deperiti e completamente privi di acqua e cibo all’interno della struttura.

maiali allevamento

Sulla donna, al momento, si sono aperti due capi di imputazione per maltrattamento di primo grado e di due capi d’imputazione per abbandono di bestiame. Accuse di cui l’imputata dovrà rispondere considerando che la legge in difesa e tutela degli animali ha delle misure molto rigide anche in Iowa. Un caso questo che porterebbe conferma alle condizioni pessime di tanti animali negli allevanti degli USA. Secondo una indagine del Guardian, infatti, non sono solo i macelli a uccidere gli animali da allevamento intensivo. Decine di milioni le creature che vivono in condizioni disumane e che spesso muoiono ancor prima di arrivare alla triste destinazione finale: la macellazione. Tanti gli animali morti durante il trasporto; e come mostra l’analisi con i dati resi pubblici, sono circa 20 milioni di polli, 330mila maiali e 166mila bovini ad arrivare morti ai macelli. Infine, per quanto riguarda i maiali, circa 800mila, non sono più in grado di camminare.

maialino

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.