Patron: l’eroe a 4 zampe nella guerra in Ucraina

Il cane ha ricevuto anche un riconoscimento da Zelensky

Gli scenari della guerra ci fanno talvolta dimenticare che partecipi di queste sofferenze sono anche gli animali. Alcuni di essi sono anche in grado di compiere gesti eroici, come salvare vite grazie al loro speciale talento. In Ucraina un cane è diventato un vero e proprio eroe nazionale al quale hanno addirittura dedicato alcuni graffiti.

Patron: l’eroe a 4 zampe nella guerra in Ucraina
Twitter @EuromaidanPress

Nei giorni scorsi il canale YouTube ucraino, Toronto Television, ha pubblicato un’immagine del murale, reso sul muro di uno stadio in una città dell’Ucraina occidentale. In un post pubblicato su Twitter si legge: “L’artista di Uzhhorod Kateryna Tuz ha creato un murale con il più famoso eroe dell’Ucraina, il cane Patron, sul muro dello stadio Avangard a Uzhgorod (ovest dell’Ucraina)“.

Twitter @EuromaidanPress

Patron è un cagnolino davvero speciale che già nelle settimane scorse aveva attirato l’attenzione dei media ucraini e dello stesso presidente. Si tratta di un simpaticissimo Jack Russell terrier, che posa anche per alcune riviste indossando gli abiti tradizionali dell’Ucraina. Ma ecco quali sono i meriti che lo hanno reso famoso.

I successi di Patron, il cane in prima linea nella guerra in Ucraina

Anche se non può impugnare delle armi, il cane può essere di grande aiuto nelle operazioni di guerra. Il suo particolare fiuto, infatti, gli permette di salvare numerose vite umane evitando che accada il peggio. Come avrete già intuito, Patron lavora all’interno di una squadra di pirotecnici del servizio di emergenza statale, la Chernihiv Oblast.

Instagram @patron_dsns

In passato il suo lavoro gli ha già procurato altissimi onori anche a livello istituzionale. Lo scorso 9 maggio, ad esempio, ha ricevuto un premio per il suo lavoro direttamente dal presidente dell’Ucraina, Zelensky. Da quello che si legge sulle testate ucraine, inoltre, si sa anche che Patron ha lavorato per diversi anni come cane in servizio presso le unità di bombe in Ucraina.

Twitter @tvtoront

Specializzato nell’annusare mine nascoste, ha scoperto quasi 100 ordigni esplosivi potenzialmente mortali. Per questo motivo, dunque, il popolo ucraino ha deciso di celebrarne il valore con una serie di murales davvero rappresentativi. Il piccolo Patron, inoltre, è stato omaggiato anche sui social dove sono apparse numerose foto in cui compie il proprio lavoro. Si sono anche divertiti ad immortalarlo con indosso gli abiti tradizionali mentre lui si mette in posa. Probabilmente continuerà a lavorare intensamente finché la guerra non sarà terminata. Intanto gli ucraini non smettono di ringraziarlo per il suo prezioso lavoro a servizio della comunità.