Giornata Mondiale delle Api, arriva un progetto che tutela le api e l’ambiente

In arrivo un’iniziativa promossa in occasione della speciale ricorrenza che si celebra il 20 maggio

In occasione della Giornata Mondiale delle Api, che si celebra ogni anno il 20 Maggio, è dedicato il progetto From Bee to You #AdottaUnArnia di Mieli Papagna. L’azienda pugliese ha promosso di recente questa iniziativa: scopriamo di cosa si tratta.

La Giornata Mondiale delle Api nasce con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli insetti pronubi e sulla loro salvaguardia. Per celebrarla al meglio, l’azienda Mieli Papagna, che dal 1957 si dedica con amore e dedizione alla tutela delle api, attraverso la produzione di miele artigianale, ha promosso un’iniziativa con lo scopo di salvaguardare il territorio. Obiettivo del progetto è avvicinare un pubblico sempre più ampio alla conoscenza dell’importanza cruciale delle api nell’ecosistema e del significato della biodiversità, per imparare a rispettare il ritmo della natura.

Giornata Mondiale delle Api, il progetto promosso dall’azienda Mili Papagna: di cosa si tratta

Nello specifico, con l’iniziativa From Bee to You – #AdottaUnArnia è possibile contribuire attivamente alla tutela delle api che popolano le arnie Mieli Papagna. Non solo, ci sarà la possibilità di crearne di nuove. Tutto ciò imparando a conoscere le api e il complesso ecosistema che vi ruota attorno. L’adozione di una famiglia di api Mieli Papagna dà la possibilità di ricevere direttamente a casa il miele prodotto delle api adottate. Un miele che giunge direttamente dai campi impollinati, a seconda del periodo e della fioritura, per apprendere in primis la stagionalità dei prodotti che la natura offre, oltre che l’importanza che questi piccoli insetti hanno per la nostra vita.

Le api all’interno dell’arnia – che può arrivare ad ospitarne fino a 90mila – producono miele se – e solo se – sono in salute. Il miele diviene così un importante indicatore dello stato di benessere in cui si trova la nostra terra. Se le api non impollinassero i fiori, non esisterebbe la natura. Fin qui sarebbe tutto semplice, se non fosse che non è sufficiente allevare api per mantenere sano il nostro pianeta. Ciò che fa la differenza è il metodo di allevamento delle api, spesso sottoposte a trattamenti in difesa da parassiti e malattie causati da insetti nocivi, purtroppo sempre più diffusi.

L’importanza delle api nell’ecosistema: l’esempio dell’azienda pugliese

Fortunatamente esistono piccole realtà, dai grandi valori che lavorano ancora come “una volta”, seguendo gli insegnamenti dettati dai ritmi della natura. E, con l’avvicinamento della Giornata Mondiale delle Api, occorre ricordarlo. Mieli Papagna ne è un esempio virtuoso. Pastori delle Api, così amano definirsi gli apicoltori dell’azienda pugliese, praticano il cosiddetto nomadismo. Si tratta di una tecnica tanto antica quanto fondamentale per garantire la biodiversità. Trasportano le arnie, seguendo il ritmo della natura, alla ricerca delle fioriture migliori, in aree incontaminate.

Uno spostamento necessario per favorire l’impollinazione di tutte le specie presenti – si è stimato che, in un solo giorno, un’ape possa arrivare a “visitare” fino a 3mila fiori – e mantenere così intatto uno dei territori italiani più ricchi di flora e fauna: 120.000 ettari di paesaggi selvaggi che si alternano a campi, uliveti e vigneti, che hanno portato il Parco Nazionale del Gargano a diventare una delle mete più belle e rinomate d’Italia.Un

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Segui Lorenzo su Instagram
Segui Lorenzo su Facebook