Nati 6 cuccioli di lupo rosso: una specie estremamente rara [FOTO]

Un evento incredibile che si è verificato, in natura, per la prima volta dopo quattro anni

Una notizia molto positiva è arrivata nei giorni scorsi e riguarda 6 cuccioli di lupo rosso nati nelle ultime ore; un evento tanto incredibile, quanto raro che riguarda una specie, attualmente, a rischio estinzione. Si tratta della prima volta, dopo quattro anni, che una situazione simile si verifichi in natura.

6 cuccioli di lupo rosso appena nati in America fanno separare che la conservazione di una specie, attualmente a rischio estinzione, possa essere preservata. I piccoli sono nati in natura, portando a compimento un evento che non si verificava più da quattro anni.

Avvistati allo stato brado, gli animali appartengono ad una specie fortemente minacciata nella sopravvivenza per la quale in Governo statunitense ha progettato dei programmi speciali per la tutela.

La conservazione del lupo rosso

Venuti alla luce all’interno dell’Alligator River National Wildlife Refuge, nella Carolina del Nord, i sei cuccioli di lupo rosso (Canis rufus) hanno creato tantissimo stupore tra i ranger che tutelano la specie. La nascita, accolta con estremo entusiasmo, è arrivata in maniera del tutto inaspettata; non si verificava dal 2018 un evento simile, ma questa volta la lupa ha messo al mondo i suoi piccoli in natura e non in cattività. La cucciolata comprende quattro femmine e due maschi e fa sperare che ci possa essere un’ulteriore possibilità di conservare una specie oggi a rischio.

Il lupo rosso, attualmente, rientra nella Lista Rossa dell’IUNC che fa riferimento alle specie a rischio di estinzione; dal Novecento, infatti, la popolazione di questi animali si è drammaticamente ridotta. Nel 1967 il Governo americano si convinse a creare dei programmi speciali per tutelare questa specie; oltre alla riproduzione in cattività, anche la restrizione della sua area di diffusione, in Texas e Louisiana, in modo da poterli monitorare con più accuratezza.

Una specie quasi estinta

Sono sempre di più gli animali che oggi rischiano l’estinzione, il lupo rosso rientra in questo elenco drammatico. A minacciare la sopravvivenza di questa specie, principalmente, caccia intensiva e distruzione dell’habitat naturale. Nel 1980 il lupo rosso fu dichiarato estinto in natura e, circoscrivendo gli esemplari solo negli zoo, il loro numero salì da 14 a 241; di queste cucciolate, alcune furono reintrodotti nelle aree naturali che restavano a loro disposizione. Ma dopo il successo iniziale del 2012, in cui si contavano in natura 120 lupi rossi e 89 seguiti da un collare radio, ci fu un altro tracollo della popolazione.

Secondo le stime del Red Wolf Recovery Program, il programma di salvaguardia della specie del U.S. Fish & Wildlife Service, ad oggi il numero di lupi rossi allo stato brado non supera i 20. Un numero che, ovviamente, dimostra quanto la situazione sia tragica per questa specie. Ma la nascita degli ultimi sei cuccioli accende una speranza; uno stimolo che possa servire per sensibilizzare tutti gli uomini che ancora minacciano questa specie.

LEGGI ANCHE: Giornata Mondiale del Cane da Soccorso: storie di quattro zampe eroi


Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.