Una donna sposa il suo gatto per non separarsi da lui

Un matrimonio celebrato per evitare di perdere l’animale al quale la protagonista della vicenda si sente legata profondamente

Una donna inglese di 49 anni ha deciso di sposare il suo gatto; benché la vicenda possa apparire bizzarra, la protagonista della storia ha fornito delle motivazioni più che valide alla sua scelta. La paura di essere separata dall’animale al quale si sente particolarmente legata ha fatto compiere a Deborah Hodge questo gesto singolare.

La vicenda arriva dal Regno Unito e a riferirne i dettagli sono i tabloid inglesi. Deborah Hodge, una donna di 49 anni, ha deciso di sposare il suo gatto per paura di essere separata dal felino al quale è fortemente affezionata. Un gesto che non è passato inosservato e che ha suscitato pareri contrastanti.

Ma, secondo quanto avrebbe rivelato la stessa protagonista della vicenda, le motivazioni dietro a questo gesto sarebbero più che valide e quantomeno importanti: scongiurare il rischio di perdere un altro animale domestico; dramma che la donna ha già vissuto in precedenza.

I motivi dietro al matrimonio con il gatto

Secondo il racconto di alcuni tabloid inglesi, la 49enne Deborah Hodge avrebbe deciso di sposare il suo gatto di cinque anni India; un fatto che ha suscitato molti pareri contrastanti e al quale, tuttavia, la donna ha fornito delle motivazioni che per alcuni sono apparse più che valide. Ci sarebbe la paura di essere separata dal suo felino, dietro al gesto che tanto ha fatto discutere.

La protagonista della vicenda, infatti, in precedenza aveva dovuto subire la separazione da altri animali domestici per ben tre volte; colpita da questo passato infelice, Deborah Hodge ha deciso di fare qualcosa di concreto per evitare la stessa sorte. Nell’ultimo appartamento in cui ha vissuto, a causa dei padroni di casa che l’avevano minacciata di sfratto, la donna era stata costretta a separarsi da Siri e Starshine, due cani Husky. Tanto spaventata dal fatto che la storia potesse ripetersi ,Deborah, madre di due figli, ha deciso di sposare India in un parco nel sud-est di Londra, cercando di garantire i suoi diritti e quelli del gatto.

Un gesto insolito compiuto per amore

A ‘ufficiare’ il matrimonio tra il gatto e la sua proprietaria un’amica della donna; alla cerimonia erano presenti alcuni amici, ma non i figli della Hodge contrari alla scelta della madre. A marzo Deborah Hodge aveva perso il suo lavoro come life coach e, oggi, teme di essere sfrattata. Come scrive La Zampa, la donna avrebbe riferito ai media locali: “Molti pensano che sia impazzita, ma non avevo niente da perdere e tutto da guadagnare, quindi ho sposato il mio gatto!“.

Ciò che si evince è, senza dubbio, un grande amore da parte della donna per il suo micio; del resto come ha dichiarato ancora la 49enne inglese: “Non posso stare senza di lei, è fondamentalmente la cosa più importante nella mia vita dopo i miei figli. Sposando India, voglio dimostrare che non possiamo essere separati in nessuna circostanza poiché è importante per me quanto i bambini. Mi rifiuto di separarmi da lei. Preferirei vivere per strada piuttosto che stare senza di lei“.

LEGGI ANCHE: “Iagolandia”, il primo parco giochi a tema per cani in Italia

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.