“Una colomba corale in sospeso”: la Pasqua solidale di Zoomarine per la pace in Ucraina

In collaborazione con FederCori Lazio, City Angels e Kids Vet Acadamy un’iniziativa per i bambini ucraini e i loro amici a quattro zampe

Per celebrare l’arrivo della Pasqua in maniera unica, Zoomarine ha creato l’iniziativa solidale Una colomba corale in sospeso. Un progetto che prevede esibizioni di cori, performance artistiche di vario genere,  percorsi educativi green e pet; ma soprattutto un centro di raccolta fondi di beni primari per i bambini ucraini e i loro amici a quattro zampe.

L’iniziativa solidale di Zoomarine nasce in collaborazione con FederCori Lazio, City Angels, Kids Vet Academy; Una colomba corale in sospeso, si presenta come un’occasione per lanciare un forte messaggio di pace in un periodo storico afflitto dalla guerra.

Il parco, che si trova alle porte di Roma, in occasione dell’arrivo della Pasqua ha ideato un progetto che riunisce numerosi cori ed artisti per “volare idealmente insieme e diffondere messaggi di pace, amore e fratellanza“. Oltre ad essere aperto con tutte le sue attività, il parco ospiterà, dunque, delle iniziative speciali.

L’iniziativa solidale di Zoomarine

Una colomba corale in sospeso arriva in un periodo storico in cui è indispensabile diffondere, in maniera ancora più ampia, messaggi di pace; la guerra in Ucraina non può lasciare indifferenti ed è per questo che le iniziative solidali sono fondamentali per offrire supporto a chi in questo momento sta vivendo una situazione tragica. Come spiega la nota che diffonde il progetto di Zoomarine, grazie alla collaborazione con i City Angels, sarà attivato un centro di raccolta per i bambini ucraini e i loro amici a quattro zampe.

conigli zoo di Zoomarine

L’associazione di volontariato, riconoscibile dal basco blu (simbolo delle forze Onu portatrici di pace) e dalla giubba rossa (colore dell’emergenza), attiverà all’interno del parco un centro raccolta di materiale di prima necessità. I visitatori di Zoomarine potranno donare materiale scolastico (risme di carta, album, colori, penne, quaderni), materiale per l’igiene personale (saponette, bagnoschiuma, docciaschiuma ecc.); ma anche accessori, come cucce o ciotole, per gli amici a quattro zampe anch’essi in fuga dalla guerra. I volontari di City Angels, poi, distribuiranno il materiale raccolto ad alcune famiglie ucraine che il parco ha deciso di ospitare; il desiderio è anche quello di donare: “Anche tanti sorrisi ai piccoli rifugiati in fuga dal loro paese“.

Il programma di Una colomba solidale in sospeso

Una colomba solidale in sospeso si svolgerà il 9 e il 10 aprile presso il parco Zoomarine, alle porte di Roma. Tra le iniziative in programma, in anteprima nazionale il 9 aprile il direttore generale Zoomarine, Alex Mata, accoglierà il coro gospel 7Hills Gospel Choir; una corale composta da 55 elementi e diretta dal Maestro Gianluca Buratti. Il 10 aprile previste, invece, le performance di alcuni cori della FederCori Lazio; tra i quali Note ControVento, Coro In Canto Libero, Voci D’Oro, Coro dei Centodue. Inoltre, come suggerisce la nota, ad impreziosire i percorsi educazionali, dedicati all’importanza di rispettare l’ambiente e le sue creature, saranno ospiti del parco anche i piccoli protagonisti della serie tv Kids Vet Academy; quest’ultima è incentrata sulla professione veterinaria vissuta attraverso gli occhi di un bambino.

A fine giornata, poi, i visitatori saranno poi coinvolti da alcuni artisti nella realizzazione di un’opera corale per lanciare il proprio personale messaggio di pace. “Quest’anno abbiamo pensato di dare vita ad una serie di mission solidali importanti – ha spiegato il direttore generale Alex Mata – perché noi siamo un parco dove le famiglie possono condividere emozioni legate a momenti di divertimento, gioco e affetto. Oltre a far interagire il pubblico con attrazioni e spettacoli quello che ci sta a cuore è la possibilità di lanciare messaggi educativi per sottolineare quanto sia importante fare del bene al prossimo“.

coro gospel 7Hills Gospel Choir

LEGGI ANCHE: Bertuccia vittima di traffico illegale: sentenza storica in Italia


Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.