Agenti liberano una volpe incastrata in una recinzione: il VIDEO del ritorno alla libertà

Un salvataggio che scalda il cuore e che dimostra quanto bene si possa fare alla fauna selvatica e agli animali in generale

Contro le trappole che tentano ogni giorno di catturarle, contro gli allevamenti intensivi nei quali vengono condotti, maltrattati e ‘usati’ solo per la loro pelliccia, questo gesto scalda sicuramente il cuore. La vicenda è accaduta in Sardegna, in provincia di Oristano; e l’immagine della volpe che, dopo essere stata liberata con tanta cura e attenzione, torna a correre libera, regala quasi un senso magico e simbolico.

Agenti liberano una volpe incastrata in una recinzione: il VIDEO del ritorno alla libertà

Il Salvataggio della volpe

A descrivere i dettagli della notizia è Ansa, che riporta anche il video emozionante del salvataggio; una volpe, rimasta incastrata nella recinzione che circonda una campagna, è stata liberata dagli agenti del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna. L’episodio si è verificano nei pressi del centro abitato di Siamaggiore in provincia di Oristano; un cittadino, accortosi della volpe in difficoltà, ha creduto opportuno avvisare la sala operativa del Corpo Forestale.

In breve tempo una squadra di soccorso è giunta sul posto e, non senza difficoltà, ha liberato l’animale. Non si è trattata di un’operazione semplice per gli agenti del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna; la volpe, infatti, era intrappolata per una zampa in una recinzione adiacente alla Strada provinciale 12, lungo un tratto che dalla campagna porta al paese.

La libertà

L’animale era fortemente spaventato da quanto accaduto; tuttavia, nonostante avesse cercato, senza dubbio, di liberarsi da sola, la volpe non riportava nessuna ferita importante alle zampe. Con molta cura e delicatezza, gli agenti intervenuti per salvare la volpe sono riusciti a liberala; la scena finale, ripresa da un video, che Ansa ha pubblicato sulla pagina Instagram ufficiale dell’agenzia, mostra un ‘ritorno alla libertà‘ che è in grado di infondere molta positività.

Sono i piccoli gesti che si trasformano in grandi quando si mostra cura, attenzione e tutela verso le creature indifese. E questo episodio non è passato inosservato a tanti utenti sul web che hanno commentato con entusiasmo il fatto che ha visto protagonisti gli agenti del Corpo Forestale nei pressi di Oristano. Su Instagram qualcuno commenta, riferendosi proprio agli agenti: “I nostri angeli custodi per la fauna selvatica. Grazie mille, siete molto preziosi per loro“; un altro utente fa eco al precedente e scrive: “Queste notizie fanno bene al cuore e all’anima“. Ed in fine, non mancano anche i commenti di chi denuncia la presenza di recinzioni irregolari che rischiano di fare ogni giorno decine di vittime tra le creature selvatiche.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Agenzia ANSA (@agenzia_ansa)


LEGGI ANCHE: Oipa e i bandi di canili e gattili Capitolini: “Mai consultati dall’assessore Alfonsi”

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.