CuriositàPrimo Piano

“Un Pet Carpet da brividi. Mi fa un baffo il gatto nero!”: l’evento solidale contro la supersistizione

Al Teatro Golden di Roma in scena l'iniziativa contro i pregiudizi e i luoghi comuni che accomunano, ancora oggi, molti animali

Lupi, civette, e più di ogni altri forse, i gatti neri, sono, ancora oggi, vittime di pregiudizi e luoghi comuni che si legano alla superstizione; l’evento solidale “Un Pet Carpet da brividi. Mi fa un baffo il gatto nero!” nasce proprio per sfatare questi falsi miti che da secoli circondano le creature a quattro o due zampe. In programma il 23 ottobre presso il Teatro Golden Roma, sarà un appuntamento per abbattere le credenze errate e aiutare i mici che, spesso, non vengono adottati proprio per il colore del loro pelo.

Trovare una casa per i gatti neri non è sempre facile; questi felini, infatti, vivono sotto l’aurea negativa di pregiudizi e leggende che si tramandano da generazioni in generazioni e li indicano come portatori di sfortuna. Ed è proprio a questi affascinanti animali che è dedicato l’evento “Un Pet Carpet da brividi. Mi fa un baffo il gatto nero!”.

Un Pet Carpet da brividi. Mi fa un baffo il gatto nero!

“Un Pet Carpet da brividi. Mi fa un baffo il gatto nero!” si presenta come uno spin off del Pet Carpet Film Festival; la rassegna cinematografica internazionale patrocinata da Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Croce Rossa Italiana e Fnovi. L’iniziativa legata ai gatti neri si presenta proprio a pochi giorni da Halloween; a ridosso della manifestazione legata alle ‘streghe’, della quale i mici con il pelo nero portano il poco glorioso stendardo, l’associazione culturale Pet Carpet, presieduta dalla giornalista Federica Rinaudo ideatrice del festival, ha pensato di organizzare una serata culturale basata sull’esigenza di allontanare il pregiudizio associato a questi felini.

Per anni, infatti, il gatti neri sono stati vittime di persecuzioni proprio perché ritenuti alleati del diavolo e delle streghe. Per allontanare questo pensiero negativo, che ancora oggi si manifesta nei luoghi comuni, è nato sui social un contest dedicato agli amanti dei gatti neri; video dedicati a queste creature e compagni di vita di tante persone. A condurre la prima edizione di “Un Pet Carpet da brividi. Mi fa un baffo il gatto nero!”, patrocinato dell’Anec – Associazione Nazionale Esercenti Cinema Lazio e in collaborazione con la scuola di danza “Petit Etoile” diretta dalla ballerina e coreografa Chiara Pedone, sarà Giulia Ragazzini; la giovane influencer è stata, infatti, tra i premiati della quarta edizione della kermesse dedicata agli animali. Sul palco tanti ospiti dello spettacolo ed esperti per una serata ad ingresso gratuito e con l’unica richiesta di presentarsi al botteghino con cibo per gatti o cani, che sarà poi devoluto ad un rifugio in difficoltà. Un evento tra musica, danza e cinema con l’unico scopo di sfatare le false credenze sui gatti neri. Il vincitore potrà, inoltre, diventare protagonista della omonima campagna di sensibilizzazione, “Mi fa un baffo il gatto nero!”, che sarà lanciata nei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE: Gli effetti della voce umana sui cani: come una mamma per un bambino

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.
Back to top button
Privacy