Tiziano Ferro e la sua “missione”: salvare cani adulti

Prendersi cura dei più indifesi, dei quattro zampe feriti "nel corpo e nell'anima" di cui spesso nessuno si accorge. Questo è il compito personale che il cantante vuole mettere in pratica

Si chiamava Beau ed ha vissuto con Tiziano Ferro e suo marito per solo quattro mesi; il tempo sufficiente per far comprendere all’artista italiano quale sarebbe stata la sua nuova ‘piccola’ missione: adottare cani adulti. Beau, infatti, veniva da un rifugio e il cantante di fama internazionale si era innamorato dei suoi occhi stanchi, sofferenti, ma che esprimevano ancora il desiderio di dare tanto amore. Così, tra tanti cuccioli più giovani e vitali, Tiziano ha scelto Beau e il quattro zampe ha scelto lui.

Spesso i cani adulti che vivono nei canili terminano lì la loro vita; del resto, forse, non è sempre facile decidere di prendersi cura di un animale che ha già un importante passato. Una vita fatta, troppo spesso, di botte, maltrattamenti, infelicità e abbandoni. Così era stato per Beau ed Ellie, le due Dobermann che Tiziano Ferro aveva trovato in un canile, dove erano state abbandonate perché “Non sapevano cacciare ed aggredire”; troppo buone, per chi aveva deciso di lasciarle da sole e a al loro destino. Una sorte che molti cani, specialmente quelli adulti, si trovano a condividere e per la quale l’artista italiano ha deciso di compiere una missione nel suo piccolo.

Tiziano Ferro e tutto il suo amore per i cani adulti

A Beau Tiziano Ferro attribuisce il compito di avergli insegnato a trovare l’amore nelle piccole cose, nei gesti spontanei di chi ha sofferto ed è comunque in grado di dare amore. “Voglio dirti grazie– scrive il cantante su Instagram in un post dedicato al ricordo del suo cane- per gli insegnamenti, la fede e la pazienza. E per l’amore incondizionato, vero e puro anche se avevi ancora addosso le ferite e il doloro dell’abbandono“. E grato al quattro zampe, che ha saputo regalargli momenti importanti nella sua vita anche solo nella breve durata della loro convivenza, Tiziano Ferro scrive: “Sarà per noi una missione adottare cani adulti“.

Per dare concretezza alle sue parole, dopo la scomparsa di Beau, l’artista e il marito sono tornati al canile nel quale avevano adottato la Dobermann e hanno deciso di condividere la loro vita con Jack; anche lui un cane adulto, anche lui solo e abbandonato, “ferito nel corpo e nell’anima“, ma in grado di dare tanto affetto. Oggi Ellie e Jack 7 e 8 anni sono ancora nella vita di Tiziano Ferro e in un ultimo post su Instagram dedicato a loro, il cantante scrive: “È come se avessero dimenticato la solitudine e l’indifferenza dei quali sono stati vittima“.

LEGGI ANCHE: Soleil Sorge e il suo rapporto speciale con il cane Simbah

Exit mobile version