NewsPrimo Piano

Madrid, mamma panda partorisce due cuccioli [VIDEO]

Uno spettacolo straordinario che allo stesso tempo accresce la speranza per la conservazione della specie

Il panda gigante è stato per lungo tempo inserito nella lista rossa delle specie in via d’estinzione, per via del numero ridotto di esemplari presenti in tutto il mondo; il WWF, che da sempre si occupa della tutela degli animali, lo ha a tal proposito adottato come simbolo ufficiale dell’organizzazione. Tuttavia, oggi sembra che per questa specie di plantigradi le aspettative di vita siano aumentate e la speranza della conservazione della specie si fa sempre più alta.

Già dal 2016 l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) aveva estromesso i panda dalla lista rossa, inserendoli tra le specie vulnerabili, ma non a rischio estinzione; anche le autorità cinesi dopo cinque anni hanno approvato la decisione della IUCN. Continuando a preservare gli esemplari presenti in natura, oggi 1.800, è possibile proiettarsi verso la conservazione della specie. L’evento di una nascita gemellare allo zoo di Madrid, contribuisce proprio ad allargare le aspettative di vita di questi animali.

I Panda nati allo zoo di Madrid

Una notizia che genera positività e speranza per la specie vulnerabile; una mamma di panda gigante ha partorito presso lo zoo di Madrid due cuccioli. Secondo quanto si apprende da Ansa, i due gemellini plantigradi sono in buona salute, anche se ancora non è stato possibile riconoscerne il sesso; pesano 171,4 e 137,4 grammi e anche la mamma panda sembra aver superato bene il momento del parto.

Gli esperti che hanno visitato i ‘gemellini’ fanno sapere che le prossime otto settimane sono di vitale importanza per i cuccioli, che si alterneranno a vivere con la madre e in un’incubatrice. Con la nascita dei due piccoli, il numero di esemplari allo zoo di Madrid sale a cinque; l’ultima nascita di un panda gigante, nello stesso luogo, risale al 2016 e rappresenta un altro piccolo (o meglio, grande) successo per la struttura che opera nella conservazione della specie. (In calce vi offriamo il video emozionante del parto di mamma panda).

LEGGI ANCHE: Enpa Onlus contro la preapertura della caccia: “Inziativa indecente”

Back to top button
Privacy