Cane eroe salva la vita di un bambino che rischiava di annegare

Olivia la cagnolona bagnina del SICS Firenze – Forte dei Marmi si è resa protagonista di un salvataggio prodigioso

Non ci stancheremo mai di parlare del lavoro e della dedizione dei cani di salvataggio. Olivia è proprio una di loro e ha messo in gioco la sua stessa vita per salvare quella di un bimbo di 10 anni. La Scuola Italiana Cani Salvataggio è impegnata sul tutto il territorio italiano e il lavoro fatto con i quattro zampe fornisce dei risultati sorprendenti. Tale è il caso del cane di razza Bovaro del Bernese, che in prossimità dell’Orange beach di Tirrenia, si è impiegato in un’operazione di salvataggio sul litorale pisano.

Cane eroe salva la vita di un bambino che rischiava di annegare

Il bambino, a causa della forte corrente di ritorno, aveva perso le forze per ritornare a riva; a raccogliere le sue richieste d’aiuto Olivia e il suo conduttore. Il Bovaro del Bernese si è gettato in acqua meritandosi il titolo di cane eroe. Il fatto è accaduto intorno alle 14.30 di sabato 10 luglio e a rendere noti i dettagli è una nota della Società della Salute della zona pisana.

Il cane eroe e la sicurezza nelle spiagge

Olivia è un cane bagnino addestrato dalla SICS (Scuola italiana cani salvataggio) e si trovava operativo sulle spiagge del litorale pisano. Come spiega la nota della Società della salute: “Un bambino di 10 anni è stato soccorso in prossimità dell’Orange beach di Tirrenia e tratto in salvo da Olivia, un bovaro del bernese, insieme al suo conduttore Filippo. A causa della forte corrente di ritorno il bambino non aveva più le forze per rientrare a riva e ha cominciato a chiedere aiuto. Immediato l’intervento di Olivia e Filippo che hanno evitato il peggio, concludendo la disavventura con uno spavento per il piccolo bagnante“. Il cane si è reso protagonista, insieme al suo conduttore, di un gesto eroico. Il servizio dei cani bagnino ha preso avvio sabato 10 luglio e sarà attivo tutti i week-end fino al 30 agosto. Gianna Gambaccini, presidente della Sds pisana e assessore del welfare del Comune di Pisa, ha commentato l’episodio affermando: “Ancora una volta questo progetto si dimostra di fondamentale utilità per il rafforzamento della sicurezza sulle spiagge“.

Photo Credits Facebook: SICS Firenze – Forte dei Marmi

LEGGI ANCHE: I panda ‘escono’ dalla lista rossa delle specie a rischio estinzione

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.