NewsPrimo Piano

Polpo depone le uova in un tubo di plastica: le immagini e la storia insolite [VIDEO]

Una scena insolita che nasconde una triste verità

Una situazione insolita ma che nasconde una triste verità, quella che vede protagonista un polpo che depone le sue uova in un tubo di plastica; a raccontare i dettagli della vicenda è la biologa marina Sheree Marris, che ha rivelato sui social i particolari del suo incontro ravvicinato con la “mamma tentacolata”. La storia arriva dall’Australia e i video postati dalla Marris sono diventati virali sul web e nel mondo.

Mamma polpo ha pensato che il cilindro di plastica, trovato nel fondale, fosse un luogo perfetto e sicuro per deporre le sue uova; del resto, ormai, le creature acquatiche devono fare i conti, tutti i giorni, con l’inquinamento e la plastica in mare. Questo fenomeno ha raggiunto grandezze incredibili e sempre più animali rischiano la sopravvivenza; rischio che stavano per correre anche i piccoli di polpo custoditi dentro al rifiuto in mare.

Mamma polpo protegge i suoi cuccioli

Sheree Marris era impegnata in un atto di sensibilità e senso civico, quando si è scontrata con mamma polpo e le sue uova; la biologa marina stava, infatti, portando il suo prezioso contributo ripulendo la spiaggia e l’acqua dalla plastica, ma non si era accorta che quel tubo avesse “ospiti”. Quando, infatti, mamma polpo si è resa conto che la Marris voleva portare (inconsapevolmente) via i suoi futuri nascituri ha fatto di tutto per proteggere il giaciglio delle uova; il polpo è uscito senza timore dall’acqua per proteggere il tubo di plastica. Solo allora Sharee Marris, che ha continuato a documentare il susseguirsi dell’accaduto dal suo profilo Instagram, si è resa conto della presenza delle uova. La biologa ha dunque lasciato che la madre riportasse il tubo e i suoi piccoli nell’oceano. In un secondo momento, per monitorare la situazione, Sharee Marris ha ancorato il tubo ad un mattone che ha poi depositato in mare per lasciare mamma e cuccioli protetti e tranquilli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sheree Marris (@shereemarris)

LEGGI ANCHE: Giornata Mondiale della Giraffa: la specie in pericolo per la prima volta nella storia

Back to top button
Privacy