La trasformazione sorprendente di Lulu, il gatto pelle e ossa che oggi ha una nuova vita [FOTO]

Le cure e l'amore possono ridonare la vita ad una creatura

La storia del gatto Lulu rivela come la forza di volontà, le cure e tanto amore possano regale una seconda possibilità nella vita ad una creatura che, apparentemente, aveva poche speranze. La vicenda del micio arriva da Brisbane nel Queensland, in Australia; lì, un’organizzazione che si occupa del recupero di gatti in difficoltà ha trovato il protagonista della vicenda. Sono state la voglia di vivere del cucciolo e la costanza dei volontari che hanno permesso al piccolo felino di subire una vera e propria trasformazione.

Il piccolo gatto tigrato è arrivato presso l’organizzazione Best Friends Felines in condizioni davvero critiche; era pieno di pulci, vermi e fortemente denutrito. Tuttavia Avril, un’infermiera veterinaria, ha deciso di prendersi cura della micetta, decisa ad offrirle una seconda possibilità nella vita. Una volontaria del centro, parlando di Lulu, ha rivelato: “Era così magra che si vedevano tutte le ossa della schiena. Adesso invece sembra irriconoscibile rispetto al passato“.

La “seconda vita” del gatto Lulu

Come ha spiegato il centro Best Friends Felines, che racconta le vicende di tutti i gattini salvati anche attraverso i propri canali social, il gatto Lulu ha abitato, per un periodo, in una famiglia provvisoria. La gattina pelle e ossa aveva bisogno di tante cure e di qualcuno che si dedicasse a lei costantemente; anche se i suoi primi proprietari non erano molto positivi sulle sorti del micio, Lulu ha iniziato a prendere peso ed energie. Una trasformazione graduale che l’ha cambiata, non solo nell’aspetto ma, anche nel carattere. La volontaria del Best Friends Felines confessa: “Lei è piccola, ma ha una grande personalità che incanta tutti. È senza paura e ama sia gli umani che gli altri animali“. Così, dopo aver ripreso a vivere, in breve tempo Lulu ha trovato anche una famiglia definitiva; il suo nuovo proprietario ha deciso di darle un nuovo nome, Ciri, ma ciò che conta è che il micio ha trovato tutto l’amore di cui aveva bisogno. (In calce la trasformazione di Lulu: prima e dopo).

LEGGI ANCHE: La storia commovente del randagio Tigro, a Piazza Armerina un monumento in suo ricordo

Exit mobile version