CuriositàPrimo Piano

“Misteri felini”, ecco perché alcuni gatti hanno gli occhi diversi

Alcuni gatti si caratterizzano per un fenomeno particolare legato ai loro occhi: l'eterocromia

Alcuni gatti, specialmente se appartenenti ad alcune specie, sono dotati di un particolare fenomeno visibile nei loro occhi. In alcuni felini infatti, il colore dell’iride appare di due tonalità differenti; questa caratterista è conosciuta come eterocromia e può verificarsi anche nei cani e persino negli esseri umani. Nei felini questo fenomeno si manifesta, in genere, in due forme diverse: eterocromia completa ed eterocromia parziale. Nel primo caso, ogni occhio ha un suo colore ben definito; nel secondo caso, l’iride di un solo occhio si divide in due colori.

Questa condizione è di derivazione genetica e strettamente legata alla pigmentazione. I gatti nascono tutti con gli occhi azzurri; ma, intorno alle 12 settimane di vita, il pigmento inizia a modificare il colore dell’iride andando a stabilire la tonalità definitiva. Quando l’azzurro resta la colorazione predominante, allora vi è assenza di melanina. L’eterocromia può manifestarsi, però, anche a causa di un trauma o una malattia; in questo caso si parla del fenomeno come di acquisito. Alcune specie, rispetto ad altre, sono più predisposte verso questa condizione.

I gatti più predisposti ad avere occhi diversi

Sebbene non esista una relazione tra il colore del pelo e quello degli occhi, non è improbabile che un gatto bianco presenti anche l’eterocromia. Tuttavia i melanociti del manto, possono attivarsi in maniera diversa nell’iride e non deve esistere per forza una relazione. Nei gatti bianchi, però, quando si ha l’interazione fra geni, il bianco dominante nasconde gli altri colori; questo è il motivo perché certe razze tendono ad avere le iridi azzurre più di altre. È bene prestare attenzione a quando l’eterocromia si presenta in età adulta; in questo caso infatti potrebbe essere anche la conseguenza di un’infiammazione ed è quindi opportuno il consulto di un veterinario. Infine quando l’iride è totalmente bianca, potrebbe essere sintomo di un’altra malattia: il glaucoma; anche in questo caso il consulto medico è indispensabile.

Francesca Perrone

Cultura, Ambiente & Pets Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura. Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.
Back to top button
Privacy