Come conquistare la fiducia di un pappagallo: le mosse giuste per fare amicizia

Le regole per allevare un pappagallo nel modo più corretto

Allevare un pappagallo richiede molta pazienza e la volontà di mettere in pratica le mosse giuste per guadagnare la fiducia del volatile. Quando si decide di adottare un animale da compagnia, è importante tenere conto di tanti aspetti che possano rendere ottimale la convivenza; come nel caso di cani e gatti, anche gli altri animali tra cui piccoli e grandi pennuti, hanno bisogno di sentirsi a suo agio. Il benessere del pet parte dall’ambiente che si sceglie come sua dimora, ma non è l’unica prerogativa affinché l’animale faccia amicizia con il suo proprietario.

Come conquistare la fiducia di un pappagallo: le mosse giuste per fare amicizia

Quando si adotta un animale domestico, come un pappagallo, bisogna considerare che in una prima fase il pet possa essere intimorito dalla presenza degli umani; per arginare e tramutare questo ostacolo in un rapporto di fiducia e amicizia è utile tenere presenti alcuni passaggi fondamentali, durante soprattutto la prima fase di addestramento. Innanzitutto è importante considerare che i pappagalli amano la compagnia, ma non essere spazientiti; quindi stabilire un rapporto con calma è la prima regola fondamentale.

Come fare amicizia con il pappagallo

Allevare un animale comporta tanta pazienza e desiderio di prendersi cura di un essere vivente. La tranquillità è l’ambiente necessario in cui far crescere un pappagallo; escludere toni di voce alterati o scatti improvvisi. Utile anche condividere del cibo con l’animale, un pezzo di snack dentro la sua gabbia potrebbe spingere il pennuto a sentirsi a suo agio. Gli uccelli sono soliti dividere il cibo; questo atteggiamento del proprietario potrà essere un modo per ottenere la sua fiducia e far sì che il volatile percepisca l’umano come un “suo simile”. Parlare con il pappagallo, tenere la sua gabbia pulita e preoccuparsi, delicatamente ma con costanza della sua igiene, sono tutte mosse che permetteranno all’animale di avere fiducia nell’uomo. In ogni caso è importante tenere presente che nessun atteggiamento dovrà essere forzato, solo con il tempo necessario il volatile potrà diventare amico del suo proprietario.

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.