Texas, 3500 tartarughe salvate dal gelo: trasportate in auto dai cittadini

Un salvataggio incredibile ad opera di persone estremamente volenterose

Un’opera di salvataggio incredibile si è compiuta nelle ore scorse in Texas; lo Stato americano, colpito dal gelo, ha visto in pericolo oltre 3500 tartarughe. I grandi esemplari marini infatti erano stati paralizzati dal ghiaccio, dopo aver subito la tempesta artica. A riferirlo è il sito dell’emittente Sky News, che specifica quanto le improvvise temperature rigide abbiano causato importanti conseguenze per le tartarughe incapaci di nutrirsi e di nuotare. Il clima polare ha infatti avuto ripercussioni, non solo sulle persone, ma anche sulla fauna locale, impreparata a far fronte a tale condizione.

A portare in salvo le oltre 3500 tartarughe una vera catena di montaggio di solidarietà; molti abitanti infatti hanno deciso di mettere a disposizione le loro auto per portare, una o due alla volta, i rettili al riparo. Gli animali hanno riempito un centro congressi nel Sud del Texas, il South Padre Island Convention and Visitor Bureau; lì hanno trovato riparo e le condizioni necessarie per provare a ristabilirsi. Come afferma anche Ed Caum, direttore esecutivo del centro, il luogo si è trasformato in una sorta di clinica veterinaria.

Un grande gesto di solidarietà verso le tartarughe

Ed Caum ha riferito alla stampa locale: “Ogni 15 minuti o meno ancora, arriva un Suv o un furgone che scarica tartarughe. Finora ne sono state raccolte 3.500“. Il direttore esecutivo del centro spiega quanto sia difficile parlare di salvataggio, poiché le condizioni di alcuni rettili sono ancora molto gravi; tuttavia la speranza è che, se non tutte, almeno la maggior parte possano essere salvate. Dopo che il Sea Turtle Inc aveva raggiunto il limite della sua capacità di assistenza, il Centro congressi si è subito attrezzato per accogliere le tartarughe; la temperatura del luogo è stata portata a 15 gradi così da poter consentire ai numerosissimi animali di rimanere al caldo finché il clima non si sarà ristabilito e potranno ritornare in mare.

Exit mobile version