AddestramentoPrimo Piano

Come insegnare ad un cucciolo a non mordere tutto: alcuni segreti

Quando i cuccioli di cane iniziano a mordere e rosicchiare tutto quello che si trovano davanti, esistono tecniche per farli smettere

Come capita spesso di precisare, ogni comportamento animale rivela sempre un significato specifico che può dipendere da diversi fattori. In questo caso l’interrogativo nasce sul perché il cucciolo di cane, molto spesso, ha l’abitudine di mordere tutto quello che si trova davanti. Anche diversi esperti confermano che, nella maggior parte dei casi, il pet è portato a mordere per esprimere la sua curiosità ma anche giocosità. Tuttavia vi sono circostanze in cui questo comportamento può risultare deleterio ed è importante riuscire a placare questa abitudine del cagnolino.

Da dove iniziare

Per riuscire ad insegnare al cucciolo a non mordere esistono alcune tecniche fondamentali da tenere presenti nella fase di addestramento. Educare un cagnolino appena arrivato a casa a non rosicchiare tutto quello che si presenta davanti ai suoi occhi risulta un passo importante; questo può permettere di evitare che da adulto il cane possa essere aggressivo o comunque abituato a mordere. Anche se potrebbe sembrare strano tuttavia, impedire immediatamente al cane di non mordere non è una buona idea; è necessario infatti che si crei una prima fase in cui l’animale sviluppi l’aspetto cognitivo. Il pet deve comprendere i suoi limiti, di conseguenza regolare il suo morso e capire quando la sua stretta diventa dolorosa. Seguono poi ulteriori fasi di addestramento.

Come limitare i morsi del cucciolo

Nella prima fase, se il cucciolo ad esempio morde la nostra mano, è utile emettere un verso di dolore e non muovere la mano. Questo aiuterà il cane a capire che ha esagerato e che dovrà modulare la sua forza. Quando l’animale ha imparato a regolare l’intensità del morso, allora bisognerà insegnarli a non usare i denti sulla pelle. In questo caso, quando il cucciolo morde la mano occorre seguire la tecnica precedente ma aggiungere un movimento della mano che tende ad afflosciarsi; il cane capirà che usare i denti sulla pelle provoca dolore. Per essere agevolati in questo compito è importante far capire all’animale che può mordicchiare i suoi giocattoli, ma non la pelle delle persone; ecco perché è sempre importante reindirizzare la loro attenzione verso un gioco. I cani sono in genere portati per loro istinto a mordere (in certi casi potrebbe essere anche un gesto per attirare l’attenzione), per questo è importate dare loro dei limiti, ma non rendere quest’azione vietata in assoluto. Il rischio potrebbe essere quello di procurare stress e frustrazione nell’animale.

LEGGI ANCHE: Campanello nel collare del cane: perché può essere un rischio

Back to top button