Cercano cane scomparso, ma in un magazzino trovano ammassati 18…

Stavano cercando un cane scomparso quando hanno fatto una scoperta agghiacciante all’interno di un magazzino abbandonato. La notizia arriva dalla Lituania e il caso si è sviluppato dopo la fortuita scomparsa di un piccolo West Highland White Terrier sparito dalla sua casa a Kretinga. Il proprietario si è mobilitato con l’aiuto di amici e parenti, ma durante le ricerche non si aspettavano di trovare quello che si è palesato di fronte ai loro occhi increduli.

Secondo il racconto fatto alla stampa locale le condizioni in cui si trovava il magazzino erano sconcertanti. Quello il luogo in cui i proprietari del giovane West Highland White Terrier, hanno ritrovato il loro cane scomparso. Ma a stupire e sconvolgere tutti è stato il fatto che il quattrozampe non si trovasse da solo, ma in compagnia di altri 18 “coinquilini” destinati ad un futuro piuttosto drammatico.

Il ritrovamento del cane scomparso e la scoperta nel magazzino

Dopo aver cercato in giro per la città il White Terrier, i suoi proprietari lo hanno fortunatamente ritrovato, ma la scoperta fatta li ha lasciati senza parole. Il cane, scomparso qualche giorno prima dalla sua casa, era rinchiuso in una gabbia con altri 18 cani di razza; gli animali si trovavano in un magazzino di periferia. A quel punto i proprietari del quattrozampe ritrovato hanno allertato le forze dell’ordine; gli agenti, effettuando le indagini del caso, hanno scoperto che i cani stavano per essere venduti e sfruttati in un allevamento illegale. Grazie a questa sorpresa agghiacciante è stato scoperto un intero racket collegato a più allevamenti illegali. In questi luoghi, decine di cani si trovavano in condizioni sconcertanti: chiusi in gabbie piccolissime e ricoperte di escrementi e immondizia. Ciò che ha maggiormente sconvolto, il fatto che alcuni animali fossero feriti e tutti denutriti. Da questa condizione terribile sono stati salvati 80 cani: 61 dei quali accolti da Nuarao Fondas, altri confiscati dalle autorità. Attualmente le indagini non sono concluse e gli agenti sono alla ricerca di altri allevamenti illegali nel Paese.

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.