Terrore in mare: squalo bianco di tre metri esce dall’acqua e sfiora una barca, ma… [FOTO]

Un fatto davvero agghiacciante si è verificato in Sudafrica. Quella che si prestava ad essere un’attrazione per i turisti stava per trasformarsi in una tragedia. Uno squalo bianco esce dall’acqua, in mare aperto, e sfiora una barca che lo aveva attratto con un esca. Il grosso predatore infatti, lungo più di tre metri, ha colto tutti di sorpresa e stava per finire dritto dentro l’imbarcazione piena di persone.

Terrore in mare: squalo bianco di tre metri esce dall’acqua e sfiora una barca, ma… [FOTO]

Il fatto si è verificato al largo di Mossel Bay nelle acque sudafricane. I presenti sull’imbarcazione hanno attirato volontariamente lo squalo, non curanti forse delle conseguenze devastanti che potevano dipendere da questo gesto inconsulto.

L’attacco imprevisto dello squalo che terrorizza tutti

Per lo stupore dei turisti, le guide presenti sull’imbarcazione piccola e quasi fatiscente, hanno pensato di creare un esca con del tonno, per attirare uno squalo in superficie. Il predatore ha accolto “l’invito” delle guide, ma qualcosa è andato storto. L’animale infatti, attratto dall’odore dell’esca, è emerso dall’acqua ma ha mancato l’amo con il tonno. Sbagliando traiettoria il grosso squalo bianco si è praticamente gettato verso la barca, rischiando di finire in mezzo alla piccola folla incredula. Il tutto si è verificato nel giro di pochi istanti, ma alcuni turisti presenti sull’imbarcazione sono riusci ad immortalare l’accaduto. È difficile comprendere quali misure precauzionali avessero preso le guide turistiche, per evitare la tragedia (sfiorata per poco). Per fortuna infatti è stato solo merito di un fortuito caso che l’animale, dopo essere uscito dal mare, si sia rituffato in acqua senza arrecare danni a se stesso e alle persone a bordo della barchetta. Ma è impossibile non notare come lo squalo bianco, con i suoi tre metri, stava per schiantarsi a bordo dell’imbarcazione. Troppo spesso infatti si ignora, quanto (per la gioia dei turisti) si arrivino a commettere gesti che mettono tutti in serio rischio.

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.