Telecamera nascosta riprende una scena terribile davanti casa: “Lo ha rubato”

Alcuni abitanti di un quartiere popolare hanno trovato un animaletto in difficoltà. Poco dopo però la telecamera nascosta riprende una scena terribile. Un gattino in evidente stato di malnutrizione e affaticamento era stato accolto da un gruppo di persone, vicine di casa, che lo avevano rifocillato dopo averlo trovato, spaventato, sotto ad una macchina. Tuttavia la vicenda ha un risvolto inaspettato.

Telecamera nascosta riprende una scena terribile davanti casa: “Lo ha rubato”

Dopo essersi presi cura del gattino ritrovato, gli abitanti del condominio hanno deciso di avvisare un’associazione per la tutela degli animali, affinché potesse prendersi cura di lui. Ma la telecamera nascosta (utilizzata per la videosorveglianza) ha ripreso quello che è successo dopo il ritrovamento del micio.

La scena ripresa dalla telecamera nascosta

La vicenda si è svolta nei pressi di un condominio di Fort Mill, nel South Carolina. Gli abitanti del quartiere, dopo aver trovato e sfamato il gatto, hanno pensato di mettere il micio in una scatola con un cartello; il biglietto informava l’associazione, che sarebbe venuta a prendere l’animale da li a poco, dove si trovava il micio da recuperare. Tuttavia però qualcuno, attratto dalla scatola lasciata davanti al portone del condominio, ha pensato di guardare cosa si nascondeva dentro allo scatolone; visto il gatto ha pensato di rubarlo. Peccato però che il padrone di casa, che aveva installato le videocamere di sorveglianza, si è trovato la scena filmata dalla telecamera nascosta. L’uomo infatti dopo aver scoperto che il gatto era stato rubato ha dichiarato:

Una ragazza è passata, l’ha visto e lo ha letteralmente rubato. Stupidamente, però, lo ha portato via indossando la sua uniforme da lavoro e la targhetta con il nome, e ha guardato direttamente nella videocamera del mio campanello. Speriamo solo che il nostro simpatico gattino abbia una bella casa con genitori amorevoli“.

LEGGI ANCHE: Fa un video alle meduse: ma davanti alla telecamera passa qualcosa di spaventoso

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.