Quali sono le razze di gatto che non miagolano mai? Comunicano con le…

Gli appassionati di felini sapranno che in natura esistono razze di gatto che non miagolano. Più silenziosi, ma non di certo meno affascinanti. Se infatti alcuni mici si caratterizzano per un miagolio costante e più o meno acuto, altri preferiscono “rimanere zitti”. Tra le diverse specie di gatti infatti ne esistono alcune che miagolano pochissimo e altre che non miagolano per niente. Ma nonostante questo loro “silenzio” anche questi felini hanno la capacità di comunicare tra di loro e con i loro padroni.

Più tranquilli, rispetto ai loro simili “chiacchieroni”, le razze di gatto che non miagolano, provengono da diverse parti del mondo e si differenziano per aspetto e caratteristiche. Tuttavia, oltre al silenzio, vi è un’altra caratteristica che li accomuna.

Quali sono i gatti che non miagolano?

Come appare piuttosto supponibile, il fatto che alcuni mici siano più silenziosi rispetto agli altri, non vuol dire che non abbiano altre spiccate capacità comunicative. I gatti che non miagolano infatti, in genere, sono più docili e coccoloni; la caratteristica che li accomuna è proprio la loro propensione a comunicare attraverso le coccole. Tra queste particolari razze di gatto c’è il bellissimo gatto Persiano, forse il più silenzioso presente in natura. È un gatto di taglia grande; le sua caratteristica predominanti sono: il muso schiacciato, gli occhi molto grandi e le orecchie molto piccole. Il suo pelo è molto lungo e attorno al collo sembra avere una criniera simile a quella di un leone. Pigro ma molto affettuoso, talmente silenzioso che spesso sembra non essere in casa. Anche il gatto Abissino, è tra le razze di gatto che non miagolano. Di taglia media e con gli occhi grandi ovali e obliqui, di colore gialli, verdi o nocciola, sottolineati da un bordo nero. Ha le orecchie larghe e appuntite e la coda lunga e affusolata; affettuoso e giocherellone, specialmente con i bambini. Particolarmente silenzioso poi, anche il gatto Bengalese; ha la testa di forma triangolare, orecchie piccole e leggermente protese in avanti e gli occhi grandi e a mandorla. Presenta un segno caratteristico sulla fronte e la coda è ad anelli. Il carattere è allegro, ma come gli altri ama le coccole. Tra le razze “silenziose” esistono poi anche il Norvegese delle Foreste, il Cornish Rex, il British Shorthair e il Blu di Russia.

Commenti

comments