Qualcosa di strano si muove sulla grondaia: la scoperta è sconcertante

Un avvistamento del tutto singolare ha lasciato sconvolti alcuni abitanti di una zona residenziale. Qualcosa di strano si muove sulla grondaia; impossibile capire da lontano di cosa si trattasse, ma da vicino la scoperta è sconcertante. Il fatto è avvenuto a Campobasso e a documentare la vicenda sono stati i presenti. Qualcuno ha addirittura commentato che chi si arrampicava sul tubo sembrava “sfidare la legge di gravità”.

Qualcosa di strano si muove sulla grondaia: la scoperta è sconcertante

Sì, perché a camminare indisturbato su una grondaia era un animale che sembrava compiere un movimento quasi anomalo rispetto alla sua natura.

La figura “sospetta” arrampicata sulla grondaia

A documentare l’accaduto gli abitanti del posto che, con una serie di filmati che documentano la scena, hanno allertato le forze dell’ordine e il Comune. La vicenda si è svolta in pieno centro abitato a Campobasso dove, intento a correre sulla grondaia, c’era un topo. L’animale sembra sfidare la legge di gravità, muovendosi dritto e con passo letto sul tubo che sale fino al terzo piano. I presenti, indignati e sconcertati hanno effettuato alcune riprese con il loro smartphone, postando tutto sui loro profili social. La situazione infatti è apparsa di allerta e gli abitanti preoccupati hanno lanciato un appello al Comune affinché proceda con la derattizzazione. Se infatti trovare un topo in un seminterrato o in un pianoterra è più probabile, le possibilità che il roditore riesca a salire fino all’ultimo piano (servendosi della grondaia) lasciano tutti perplessi. Benché sia normale, specialmente in alcuni periodi dell’anno, trovarsi di fronte un ospite indesiderato, il fatto che un topo riesca ad aggirarsi indisturbato all’interno di un appartamento preoccupa (e non poco le persone). I topi di fogna o i ratti infatti sono spesso portatori di malattie che per gli esseri umani possono diventare in certi casi letali. 

Cultura, Ambiente & Pets

Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.