Cani bagnino eroi: affrontano il mare mosso e salvano due fratelli

Una storia a lieto fine, quella compiuta ad opera di due cani bagnino che, comportandosi da veri eroi, affrontano il mare mosso e salvano la vita due fratelli. A compiere il gesto eroico sono Charlie e Simba; a diffondere la notizia è stata Gianna Gambaccini, assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa e presidente della Società della Salute. Il fatto infatti si svolto presso un lido di Tirrenia, sul litorale pisano.

I cani bagnino hanno salvato la vita di due fratellini di dieci e sei anni; i due, una bimba e un bimbo, erano entrati in mare a fare il bagno, ma non erano più riusciti a tornare a riva a causa delle onde.

Il gesto eroico del cani bagnino

Charlie e Simba, addestrati per ogni tipo di salvataggio in mare, hanno così compiuto il gesto eroico. Dopo le operazioni per recuperare i due bambini e la messa in salvo dei fratellini, Gianna Gambaccini ha ringraziato pubblicamente i cani bagnino. L’assessore ha infatti dichiarato:

Ringrazio i volontari e i loro meravigliosi cani di salvataggio che hanno salvato due bambini in difficoltà in mare questa storia a lieto fine mi rende orgogliosa per aver attivato grazie anche ad un contributo di SdS, con l’assessore alla sicurezza e la collaborazione di SIB ConfCommercio del litorale, questo servizio, che andrà sicuramente esteso a più lidi nella prossima stagione balneare“.

Ad esprimere le sue sensazioni anche il gestore del lido dove si è svolto il salvataggio; Davide Bani ha infatti detto:

Sono molto contento che i nostri due cani siano riusciti a salvare due bambini nelle nostre acque. Quello dei cani bagnino è un esperimento riuscito e da ripetere. Questo episodio lo testimonia. In queste settimane ho avuto modo di apprezzare la preparazione dei cani e dei propri padroni che mi spiegavano come per il cane sia importante salvare una vita in difficoltà in mare“.

Commenti

comments